Acquista subito il tocoferolo per cosmetici fai da te! Potrai leggere il resto con calma.

Che cos’è il tocoferolo

Il tocoferolo, o vitamina E, è una sostanza antiossidante contenuta in numerosi alimenti: frutta, vegetali, cereali, noci, noci pecan, nocciole, semi di girasole, arachidi, sesamo, olio di germe di grano, olio di oliva, olio di mais, olio di soia, olio di noce e olio di canapa.

A seconda della sua specifica formulazione, è possibile riscontrare la sua presenza nell’elenco degli ingredienti di un cosmetico con il nome di: tocoferolo acetato, tocoferolo alfa, tocoferolo puro, e così via. L’alfa tocoferolo è la forma predominante di vitamina E presente nei tessuti e nel plasma degli esseri umani.

Il tocoferolo può essere introdotto nell’organismo attraverso una dieta ricca di vegetali oppure si può applicare sulla pelle ad uso cosmetico. Vediamo meglio a cosa serve e quali sono i suoi benefici, soprattutto a livello cutaneo.

Proprietà e benefici del tocoferolo

Il tocoferolo acetato e il tocoferolo puro sono utilizzati come ottimi conservanti naturali nei prodotti di bellezza. Chi ama autoprodurre in casa le proprie creme per il viso e per il corpo, conosce di sicuro i piccoli inconvenienti di questa pratica: i prodotti realizzati esclusivamente con oli e burri naturali (come ad esempio il karitè) irrancidiscono dopo poche settimane e devono perciò essere consumati in breve tempo. Per aumentare allora la durata di questi preparati è sufficiente aggiungere, tra i vari ingredienti per cosmetici fai da te, anche qualche goccia di tocoferolo durante le fasi di lavorazione. Non essendo una sostanza termolabile, la sua struttura rimane immutata anche se viene sottoposta ad elevate temperature.

Il tocoferolo è tuttavia molto più di un semplice ingrediente.

Vediamo nello specifico quali sono le proprietà e i benefici del tocoferolo.

  • Come si è detto, esso vanta infatti proprietà antiossidanti che lo rendono in grado di prevenire la formazione delle rughe e di mantenere intatta la giovinezza e l’elasticità della pelle. Ormai è ben noto che i danni ossidativi dei radicali liberi alterano a tal punto le condizioni delle cellule che si possono riscontrare diversi problemi: invecchiamento della pelle, malattie neurodegenerative e, in casi più estremi, cancro.
  • È stato dimostrato che la vitamina E è in grado di inibire la proliferazione delle cellule muscolari lisce, ovvero una parte della muscolatura dei vasi sanguigni che ha un ruolo importante nello sviluppo dell’aterosclerosi.
  • Alcuni studi recenti hanno provato che il gamma tocoferolo può avere un ruolo importante nella prevenzione del diabete di tipo 1.
  • La vitamina E ha una funzione molto rilevante anche nella difesa dell’organismo nei confronti delle malattie cardiovascolari. Essa riduce notevolmente il rischio di contrarre ictus, infarto miocardico e cardiopatia ischemica.
  • La giusta assunzione di tocoferolo permette di tenere sotto controllo i livelli del colesterolo LDL, aumentando quelli HDL.
  • Agendo direttamente sulle cellule, questa importante sostanza fa sì che il sistema immunitario si rafforzi notevolmente, scongiurando in tal modo il rischio di infezioni e infiammazioni.
  • Il tocoferolo si rivela particolarmente efficace nella prevenzione di alcuni tipi di tumore, come quello al collo dell’utero (papillomavirus), quello al colon, quello alla prostata e quello all’apparato oro-faringeo.

Proprietà cosmetiche del tocoferolo

Come già accennato in precedenza, il tocoferolo è un ingrediente molto richiesto per la realizzazione di diversi tipi di cosmetici: crema per il viso, per il corpo, siero antiage, crema protettiva per il sole ecc.

Vediamo quindi quali sono le proprietà del tocoferolo come ingrediente cosmetico.

  • Contrastando efficacemente l’azione dei radicali liberi, la vitamina E ha una potente azione antiossidante sulla pelle. Ciò vuol dire che i prodotti a base di tocoferolo sono perfetti per proteggere le membrane cellulari e il collagene dall’invecchiamento e dall’ossidazione. Usare una crema o un siero con questo ingrediente permette di ridurre notevolmente le rughe, di nutrire la pelle, di eliminare gli inestetismi e il rossore, di donare maggiore elasticità ai tessuti e fornire una corretta idratazione.
  • Esercitando un’azione seboregolatrice, la vitamina E viene utilizzata anche per produrre cosmetici che vanno a ristabilire il sebo, sia in creme che in shampoo (per capelli grassi). Essi rinfrescano a fondo la cute, ripulendola dal grasso in eccesso e senza disidratarla.
  • Il tocoferolo protegge dai nocivi raggi UV evitando scottature, eritemi, fotoinvecchiamento e melanomi. Esistono anche prodotti con questo ingrediente che vengono usati dopo l’esposizione solare (il balsamo doposole ad esempio), utili per proseguire l’effetto riparatore e protettivo sulla pelle.
  • Questa sostanza svolge un compito importante anche nella protezione delle pareti dei capillari e delle vene varicose, dato che va ad agire sul microcircolo grazie alle sue proprietà antitrombotiche e vasodilatatrici.

Differenze fra tocoferolo puro e tocoferolo acetato

Il tocoferolo viene addizionato ad altri ingredienti per produrre numerosissime creme con formula anti-age. È possibile trovarlo nell’INCI dei prodotti come Tocopherol oppure Tocopheryl Acetate. Come si intuisce dall’etimologia dei termini, la prima dicitura designa il vero e proprio tocoferolo puro, mentre la seconda sta ad indicare il tocoferolo acetato.

Questi prodotti sono entrambi venduti allo stato liquido ma presentano alcune lievi differenze.

Il tocoferolo puro ha infatti un prezzo superiore rispetto alla formula acetata ma è anche dotato di un maggior potere antiossidante, quindi maggiormente capace di ridurre le infiammazioni e le irritazioni cutanee e di prevenire e distendere le rughe e i segni dell’invecchiamento.

Il tocoferolo acetato è il più economico tra i due, ma ciò non vuol dire che sia meno valido. Esso ha ottime capacità riparatrici, antinfiammatorie, emollienti e lenitive; può essere sfruttato quindi per la creazione di unguenti da utilizzare contro i rossori e le irritazioni della pelle.

Entrambi possono essere applicati direttamente sulla cute oppure sui capelli. Trattandosi comunque di ingredienti grassi e comedogeni è preferibile miscelarli ad altre sostanze per evitare l’insorgenza di piccole imperfezioni come brufoli e punti neri.

Dove si compra il tocoferolo puro e acetato

Il tocoferolo, sia puro che acetato, si acquista in farmacia e nei negozi online.

Può essere reperito come olio o nella versione in capsule.

Come abbiamo visto, la vitamina D è essenziale per la pelle e per l’organismo ed è sempre un bene che sia presente tra gli ingredienti dei cosmetici che si acquistano o che si producono in casa.

Esso può essere applicato direttamente sulla pelle oppure aggiunto in piccole gocce al prodotto che si sta utilizzando.

Controindicazioni

Il tocoferolo non presenta controindicazioni e molto difficilmente genera allergia nei soggetti che lo utilizzano.

Esso può essere usato, ad uso interno o ad uso topico, indifferentemente da: adulti, bambini, anziani e anche dalle donne in gravidanza.

Scritto da Lo staff di Sorgente Natura