Le benefiche proprietà delle pere

Le pere sono un frutto sano, versatilissimo in cucina e noto già al tempo degli antichi romani per via delle sue benefiche virtù. Vantano infatti numerose proprietà come quella diuretica e digestiva e sono inoltre un toccasana prezioso per la pelle. Sono consigliate in caso di stitichezza e per favorire la regolarità intestinale.

Essendo ricche di acqua infatti, le pere contribuiscono a mantenere in efficienza l’apparato urinario donando di conseguenza alla pelle un aspetto più tonico e giovane. In virtù poi delle vitamine in esse contenute, prevengono l’invecchiamento della cute e svolgono una funzione protettiva nei confronti della vista.

Le pere contengono soprattutto buone quantità di potassio, calcio e vitamine A e C. Sono utili per mantenere in salute l’apparato osseo e per regolare la pressione sanguigna. Grazie ad altre preziose sostanze contribuiscono inoltre a contrastare l’azione del colesterolo “cattivo” e rimuovere gli zuccheri in eccesso nel sangue.

Nonostante il loro sapore dolce e zuccherino, le pere sono in realtà un frutto poco calorico e a ridotto contenuto di zuccheri e grassi; sono adatte quindi sia per chi segue diete dimagranti sia per chi soffre di diabete. Rispetto ad altre tipologie di frutta contengono infatti una percentuale minore di zuccheri e sono per questo un ingrediente utile e sano da inserire nelle ricette per i diabetici. Attenzione soltanto a non eccedere con le quantità.

Alcune dolci idee con le pere

Le pere sono un ottimo ingrediente con cui sbizzarrirsi nella preparazione di ricette per dolci. Vediamo quali preferire a seconda delle varietà e come utilizzarle in alcune preparazioni.

Le ricette più semplici a base di pere, e che possono essere realizzate anche coinvolgendo i più piccini, sono le crepes ed i waffel. Sono infatti dolci veloci e pratici e necessitano solo di pochi ingredienti. Se non si è dotati della piastra per waffel il modo più semplice per cuocere questi impasti è quello di impiegare una semplice padella antiaderente ben oleata.

Sempre in questo modo si possono realizzare anche pancakes e frittelle di pere. La varietà che meglio si presta per questi utilizzi è quella delle pere abate; possono essere usate sia come guarnizione che aggiunte in pezzetti all’impasto.

Ancora più facile e veloce e senz’altro l’impiego delle confetture alle pere. Sono ideali sul pane tostato e per la preparazione delle crostate e costituiscono una valida e sana merenda o prima colazione. Le composte di pere sono ottime anche servite come aperitivo in abbinamento ai formaggi.

Se si è alla ricerca di ricette per celiaci ma non si vuole rinunciare alla bontà delle pere, tutto quanto si è detto finora può essere preso in considerazione: basterà solo impiegare farine senza glutine come quelle di mais, tapioca e riso.

Le ricette per torte più amate e diffuse sono la classica torta pere e cioccolato - per la cui preparazione si consiglia l’utilizzo della varietà Kaiser – e lo strudel di pere, da realizzare invece con la qualità Williams. Le ricette per biscotti invece, che possono essere sia ripieni che preparati con l’uso del succo, prevedono spesso l’aggiunta della cannella.