Cosa sono le acque vibrazionali

Con il termine acque vibrazionali si indicano solitamente quei liquidi dotati di una certa energia e ritenuti in grado di influenzare positivamente il benessere di chi li utilizza. Queste acque, che trovano impiego nel campo dell’omeopatia e della medicina energetica vibrazionale, si trovano in commercio in più varietà a seconda della funzione, della provenienza e dei processi di lavorazione subiti.

Il funzionamento di questi prodotti si basa su un controverso principio noto come memoria dell’acqua, ovvero sull’idea che l’acqua sia in grado di conservare il ricordo delle sostanze con le quali viene in contatto e di assorbirne le informazioni e le frequenze.

Le acque vibrazionali floreali, ad esempio, sono ottenute attraverso un processo volto a trasferire all’interno di esse le proprietà e le frequenze energetiche dei fiori e delle piante officinali.

A cosa servono e come si usano

Le acque vibrazionali sono prive di controindicazioni e vengono utilizzate come rimedio naturale per stimolare nell’individuo sensazioni di rinnovata armonia e di benessere interiore. Si possono applicare localmente sulla pelle per effettuare massaggi e sono spesso consigliate per stimolare l’apertura dei chakra e dei meridiani.

Queste acque sono indicate sia per adulti che per bambini e possono rivelarsi un valido aiuto per purificare gli ambienti e per chi esegue esercizi di meditazione. Si possono utilizzare anche più semplicemente per le pratiche di igiene personale aggiungendone qualche goccia nell’acqua della vasca oppure nei prodotti cosmetici fai da te.

L’uso delle acque vibrazionali è noto anche tra chi pratica le tecniche di riequilibrio idrofrequenziale ovvero tra chi utilizza l’acqua al fine di ristabilire l’equilibrio energetico del proprio corpo. Ogni acqua sembrerebbe infatti in grado di trasmettere una particolare frequenza elettromagnetica e di favorire di conseguenza lo sviluppo di piacevoli effetti sul corpo.

Quale acqua vibrazionale scegliere?

Come già si è accennato esistono acque vibrazionali per ogni esigenza. Ogni fiore è dotato infatti di particolari virtù e proprietà che possono essere sfruttate per far emergere emozioni e particolari aspetti caratteriali della persona. Vediamone alcuni:

  • Dalia: perdono e comprensione
  • Malva: sincerità e lealtà
  • Lavanda: calma e sicurezza
  • Basilico: gioia ed energia
  • Latte di gallina: decisione e fiducia in se stessi
  • Magnolia bianca: consapevolezza e creatività
  • Giacinto dei prati: tenerezza e apertura verso gli altri
  • Arancio: innovazione e capacità comunicative
  • Pervinca: capacità comunicative e di ascolto
  • Sofora: determinazione e socievolezza
  • Tiglio: spirito di leggerezza e relax
  • Erba limona: flessibilità e facilità di insegnamento
  • Loto: espressione della propria unicità e riconoscimento di quella altrui
  • Margherita africana: amore e sostegno
  • Menta: chiarezza e apertura mentale
  • Mentuccia: costanza e sicurezza di sé
  • Robinia: dolcezza e gratitudine
  • Tarassaco: cambiamento e scissione dei legami karmici
  • Anchusa ibrida: profondità e ascolto interiore