Quando la morbidezza diventa una vera e propria coccola di bellezza e salute. Lo sapevi che in bagno, per lavarti o struccarti, puoi scegliere un prodotto naturale invece dei tradizionali sintetici? Le spugne marine sono una categoria di spugne naturali, soffici nuvole che detergono tutti i tipi di pelle, soprattutto quelle più delicate. 

Lasciati conquistare dalla delicatezza di un nuovo accessorio: ecco perché vale la pena provarle.

Parola d’ordine? Morbidezza

Puoi riconoscere subito al tatto una spugna marina rispetto a qualsiasi altro prodotto che finora hai utilizzato. Il segreto è proprio la morbidezza, che la distingue rispetto ad altri oggetti sintetici. Proviene ovviamente dal mare ed è – non spaventarti! – un vero e proprio animale.

Si contano diverse migliaia di specie, tutte accomunate dalla caratteristica di essere asimmetriche e di forme diverse: possono essere grandi pochi centimetri ma raggiungono anche lunghezze notevoli, fino a un paio di metri. Anche la colorazione è molto variabile. Appartengono al gruppo dei Poriferi, nome di derivazione latina che evidenzia la loro anima contraddistinta da forellini. Le spugne marine sono invertebrati piuttosto semplici: le cellule che le compongono sono singole e specializzate nello svolgimento di determinate funzioni.

Sapevi che le spugne marine sono alleate di bellezza da secoli? La più conosciuta e apprezzata per la cura della persona è quella mediterranea, che si ritrova citata nei documenti come in uso già dal IV secolo a.C.

Le virtù delle spugne marine

Le spugne marine sono prodotti davvero utili e vantaggiosi per igienizzare il corpo con delicatezza. Consentono infatti una pulizia profonda senza aggredire la pelle. Vuoi sapere cinque dei loro pregi?

  1. Sono ipoallergeniche
  2. Sono completamente naturali...
  3. ...e quindi biodegradabili al 100%
  4. Consentono di distribuire il sapone in modo omogeneo
  5. Durano molto più a lungo dei corrispettivi prodotti sintetici

Le spugne marine, dunque, sono un prodotto interessante ed ecocompatibile. Ecco come arrivano dal fondo del blu al nostro bagno, senza creare danni all’ecosistema.

Dai fondali al nostro bagno

spugne marine di diverse dimensioni

Un elemento che rende ancora più interessante questa specie è la sua capacità di rigenerarsi autonomamente. Se viene raccolta nel giusto modo, la spugna marina ricresce più rigogliosa di prima. I pescatori devono solo avere l’accortezza di non strapparla dal fondale ma solo di reciderla alla base con un taglio netto. Se la radice rimane ben piantata nel suo habitat naturale, si riproduce senza problemi: anzi, ci sono studi che dimostrano come la pesca corretta delle spugne marine permetta di incrementarne la densità. Pensa che sono capaci addirittura di rigenerare parti danneggiate o mancanti.

Una curiosità: le spugne marine sono considerate veri e propri “spazzini” delle acque, perché contribuiscono alla pulizia e alla nitidezza del fondale. Con la filtrazione, sono in grado di trattenere molti dei corpuscoli responsabili dell’effetto torbido che si trova in profondità.

Ma veniamo all'aspetto più interessante per noi: le spugne marine ti permettono di prenderti cura del tuo corpo nel modo più naturale e delicato possibile. Scopri come.

10 benefici delle spugne marine

  1. Hanno un’azione esfoliante naturale, che deterge in profondità ed elimina le cellule morte;
  2. Stimolano la circolazione;
  3. La pelle trae beneficio da questi effetti rigeneranti e appare più luminosa e tonica;
  4. Grazie alla loro super morbidezza, possono essere utilizzate da chi è molto sensibile e per detergere in sicurezza la pelle delicata dei bambini;
  5. Le puoi utilizzare per l’applicazione del make up: sono ottime per garantire una stesura uniforme della cipria o del fondotinta. Sono efficaci anche per correggere imperfezioni o sbavature;
  6. A fine giornata, sono utili anche per rimuovere il trucco sul viso;
  7. Puoi utilizzarle anche per la cura del tuo cane. Fido ringrazierà!
  8. Sono più resistenti e durano molto più a lungo delle colleghe sintetiche;
  9. Si possono usare anche per stendere e poi rimuovere i trattamenti estetici a base di fanghi;
  10. Se risciacquate con cura e lasciate asciugare naturalmente, non sviluppano muffe o cattivo odore e rimangono sempre igieniche.

Istruzioni per l’uso

L’utilizzo della spugna marina, naturalmente, non è diverso da quello degli analoghi accessori sintetici. Puoi bagnarla con acqua corrente prima del bagno o della doccia. Quello che fa la differenza è lo straordinario potere della spugna marina di creare schiuma. Bastano un paio di gocce del tuo bagnoschiuma naturale preferito e il gioco è fatto. Merito della fitta rete interna di canali che le spugne utilizzano, nella loro vita marina, per nutrirsi e respirare. Questa trama lascia scorrere il detergente e ne potenzia le proprietà.

Massaggia quindi la pelle con movimenti circolari, per favorire l’azione stimolante e rigenerante. Le spugne marine contribuiscono a eliminare le cellule morte, rendendo la pelle più morbida e tonica.

Dopo l’uso, è importante sciacquarle con cura e lasciarle asciugare bene, possibilmente all'aria o in un ambiente ben ventilato. Dopo un paio di mesi di utilizzo, se vuoi ottenere una pulizia più profonda, metti la tua spugna marina in ammollo con un po' di bicarbonato. Lascia agire per 15/20 minuti, poi risciacqua e fai asciugare bene come indicato prima.

Alleanza al naturale: quali prodotti abbinare?

Le spugne marine possono essere abbinate a tutti i prodotti naturali, per renderne ancora più efficace l’azione. Vediamo qualche suggerimento:

  • Per le pelli ultra delicate, scegli le proprietà emollienti e lenitive del sapone di calendula;
  • i sali del mar Morto sono consigliati per chi vuole un trattamento purificante;
  • la melissa è un’altra amica naturale dell’epidermide: ricca di oligominerali, può aiutarti a nutrire la cute e a renderla ancora più tonica;
  • per detergere il viso dal trucco, puoi utilizzare struccanti eco-bio: acqua micellare bio, struccanti bifasici, olio, latte detergente e tonico.

Allora, che aspetti a lasciarti avvolgere da una nuvola di morbidezza? In bagno, per iniziare al meglio la giornata o, alla sera, per rimuovere in un soffio la stanchezza, cosa c’è di meglio di una carezza naturale rivitalizzante? Prova le spugne marine!