Informazioni generali

La Soia o “soja” (Glycine max) è un legume largamente utilizzato sia per l’alimentazione dell’uomo che per la nutrizione di animali da allevamento. Essa deriva dall’omonima pianta erbacea, facente parte della famiglia delle Papilonacee. Questa pianta annuale può crescere in altezza fino a 80-100 cm ed è caratterizzata da una peluria ispida di colore bruno che ricopre gran parte di essa. Le foglie di questo vegetale sono trifogliate ed è dotata di fiori raccolti in piccoli grappoli che possono assumere tinte di colore viola, rosa o bianche, a seconda della varietà. Il frutto è un baccello di colore viola che contiene al suo interno da 2 a 4 semi di colore giallo chiaro con un diametro che varia dai 5 agli 11 mm.

La soia è originaria dell'estremo oriente. Coltivata in Cina da almeno 5000 anni, arriva in Europa nei primi anni del Settecento, inizialmente come soggetto di studio all'interno di giardini botanici ma è solo nel secolo successivo che si afferma come prodotto coltivabile, mentre in America la sua produzione è iniziata in maniera rilevante solo dal Novecento in poi.

Oggi la soia è coltivata in quasi tutto il globo ed in misura maggiore in paesi come Stati Uniti, Brasile, Argentina, Cina e India. Tale diffusione fu favorita soprattutto dalle condizioni che rendono la soia coltivabile in tutte le zone con climi temperati o subtropicali.

Contemporaneamente alla sua espansione geografica è accresciuta anche la produzione di diverse tipologie di prodotti derivanti da tale alimento, come ad esempio il latte di soia e il tofu, documentati addirittura dal III secolo d. C..

Proprietà e benefici della Soia

La soia è un legume, e come tale è ricco di vitamine del gruppo B e di sali minerali come ferro e potassio, ma a differenza di altri legumi essa è di gran lunga più digeribile.

Sia la soia che i suoi derivati cono noti come allergeni alimentari, essi possono essere infatti consumati sia dai soggetti intolleranti o allergici al lattosio ma anche da coloro che non sopportano le proteine presenti nel latte animale.

Questo prodotto è in grado di esercitare una serie di effetti benefici prevenendo e curando numerosi disturbi.

Diversi studi hanno dimostrato come la presenza di un'alta percentuale di amminoacidi aiuti a diminuire sensibilmente il livello di colesterolo nel sangue, impedendone il deposito ed evitando l'irrigidimento delle arterie. La soia è anche un'ottimo ossidante grazie alla sinergia tra le vitamine e gli amminoacidi presenti in essa, inoltre il suo consumo può essere particolarmente indicato in caso di gravidanza dal momento in cui le proteine vegetali aiutano l'organismo ad assorbire la vitamina D oltre ad essere potenzialmente utile a curare o prevenire le problematiche derivate dalla menopausa.

I fitoestrogeni presenti nella soia rappresentano un'aiuto importante per le donne in menopausa in quanto sono in grado di reintegrare parzialmente gli estrogeni che hanno cessato di essere prodotti dalle ovaie, limitando di conseguenza le cosiddette “vampate di calore” di cui molte donne soffrono in tale periodo.

In caso di intestino pigro o stipsi, la soia può essere utilizzata come importante alleato nel contrastare tali disturbi, accompagnata però da un'alimentazione sana e da un consumo elevato di acqua.

Valori nutrizionali per 100 g di Soia
Parte edibile 100%
Valore energetico 122 Kcal
Acqua 69,05 g
Carboidrati 9,57 g
Fibre 1,1 g
Grassi totali 6,7 g
Acidi grassi monoinsaturi 1,518 g
Acidi grassi polinsaturi 3,783 g
Proteine 13,9 g
Colesterolo 0 mg
Ceneri 1,59 g
Calcio 67 mg
Ferro 2,1 mg
Fosforo 164 mg
Potassio 484 mg
Sodio 14 mg
Magnesio 72 mg
Manganese 0,702 mg
Rame 0,427 mg
Zinco 1,17 mg
Selenio 0,6 mcg
Tiamina, vitamina B1 0,34 mg
Riboflavina, vitamina B2 0,118 mg
Niacina, vitamina B3 o PP 1,148 mg
Acido Pantotenico, vitamina B5 0,929 mg
Piridossina, vitamina B6 0,176 mg
Folati 172 mcg

La soia tra i suoi pregi ha anche quello di poter accelerare il metabolismo, agendo come energizzante in grado di aiutare l'organismo a bruciare grassi e calorie, diventando quindi un prodotto molto importante per coloro che intendono dimagrire, ma non solo, l'apporto proteico ottenuto attraverso il consumo di soia è anche sfruttato da molti sportivi che seguono la filosofia vegana e che sentono il bisogno di stimolare la massa muscolare. Tuttavia per un utilizzo di questo tipo è consigliato integrare altre verdure e legumi in quanto il valore biologico della soia è minore, seppur di poco, rispetto a quello di carne e uova.

La soia aiuterebbe infine a combattere la formazione dell'ormone DHT prevenendo l'eventuale caduta di capelli e rendendoli più forti e sani.

Lecitina di Soia

La lecitina della Soia è una delle componenti più importanti della soia. Essa possiede proprietà in grado di regolare i livelli di colesterolo presenti nel sangue, abbassando quelli relativi all'LDL (colesterolo cattivo) mantenendo invariati i valori riguardanti il tipo HDL (colesterolo buono), fungendo da ipocolesterolemizzante.

Oltre a ciò loa lecitina è un notevole antiossidante con effetti anti aging in grado di contrastare e prevenire la comparsa dei radicali liberi, e di conseguenza i segni dell'invecchiamento. La presenza di colina invece conferisce a tale prodotto alcuni effetti benefici che favoriscono il miglioramento della funzionalità nervosa.

Controindicazioni

La soia non presenta alcuna controindicazione tuttavia in caso di assunzione elevata può portare ad alcuni effetti collaterali come nausea, vomito o addirittura alcune forme di allergia. Quando si desidera acquistare la soia bisogna sempre prestare attenzione all'etichetta e controllare se il prodotto che state comperando è proveniente da coltivazioni biologiche o meno, dal momento in cui sul mercato si possono trovare anche articoli di altra natura (OGM).

Alcuni derivati della Soia

Per l'alimentazione umana vengono normalmente consumati i semi della soia, che possono essere utilizzati interi oppure macinati.

Dai semi si può estrarre l'olio (olio di soia) mentre perfino i germogli (germogli di soia) sono commestibili ed utilizzati come ingredienti in numerose ricette.

La soia è utilizzata per produrre un enorme quantitativo di derivati alimentari ed è impiegata, soprattutto in Cina ed in Giappone, per la realizzazione di farina di soia, latte di soia, tofu, miso, yogurt di soia, natto, tempeh, salsa di soia, tamari, edamame, bistecche di soia e molti altri.

Inoltre tale prodotto è adoperato in egual misura anche per la creazione di prodotti di bellezza. Le sue proprietà nutritive rendono infatti la pelle elastica, limitando la formazione di melanina e contrastando efficacemente le rughe.