Curiosità e caratteristiche del sidro di mele

Il sidro di mele, ottenuto come la birra dalla fermentazione alcolica, è un’antica bevanda largamente prodotta e consumata in Europa. È tipica soprattutto dei paesi nordici ed in particolare di Gran Bretagna e Francia.

Il sidro di mele, caratterizzato solitamente da un sapore frizzante e agrodolce e da una colorazione ambrata, può trovarsi in commercio in vasta gamma di tonalità, gusti e aromi: a seconda della maturità dei frutti e della lavorazione subita dal prodotto, sia il sapore che la gradazione alcolica possono infatti variare notevolmente.

La gradazione alcolica del sidro di mele oscilla in genere tra i due e gli otto gradi. Questa bevanda, conosciuta e apprezzata già dal tempo delle civiltà babilonesi, fu consumata anche dagli antichi greci e romani e fu considerata una preziosa e curativa risorsa per l’organismo.

Le proprietà del sidro di mele

Il sidro di mele, se consumato regolarmente e in dosi moderate durante i pasti, sembra in grado di portare benefici effetti sulla salute dello stomaco e dell'intestino. Grazie all’azione dei suoi enzimi stimola infatti la digestione e contribuisce tra l’altro a regolare il pH dell’intestino.

Questa bevanda naturale è particolarmente ricca di polifenoli, ovvero sostanze antiossidanti che si rivelano utili per la prevenzione delle malattie tumorali e cardiovascolari e per la protezione delle cellule dai radicali liberi.

Mentre l’aceto di mele è tradizionalmente noto per le sue virtù dimagranti, il sidro è considerato invece un rimedio naturale per contrastare la tosse e gli stati febbrili. Sembrerebbe godere inoltre di importanti proprietà diuretiche e lassative e parrebbe essere in grado di regolare la pressione arteriosa e di depurare l’organismo dalle tossine.

Tutti gli impieghi del sidro di mele

Il sidro di mele, servito per lo più in abbinamento ai dolci, si presta anche per essere gustato a tavola come sostituto del vino. Le tipologie di sidro più alcoliche ed aspre si prestano infatti ad accompagnare i secondi piatti e le pietanze più saporite.

Questa bevanda leggermente alcolica può essere sfruttata in cucina anche per la preparazione di dessert e soffici torte a base di mele. L’aroma del sidro intensifica infatti i sapori della frutta e incrementa inoltre la morbidezza dell’impasto. Può infine essere usato anche al posto dell’aceto per sfumare i risotti o per arricchire di gusto il brodo vegetale.

Il sidro di mele può essere preparato agevolmente in casa attraverso pochi e semplici passaggi. Partendo infatti da un semplice succo di mela confezionato e aggiungendovi del limone e del lievito di birra, è possibile ottenere – dopo qualche settimana di fermentazione - un ottimo sidro di mele casalingo.

Il sidro di mele si può trovare in vendita online e in qualsiasi supermercato.