Cos’è e a cosa serve lo scrub corpo

Scrub” è una parola inglese che significa "strofinamento". Con il termine scrub ci si riferisce infatti ad un trattamento cosmetico volto a pulire in profondità la pelle del corpo e del viso, attraverso un massaggio. I prodotti che si utilizzano sono composti principalmente da sostanze granulari (come ad esempio il sale) che permettono di sfregare lo strato più superficiale della pelle e di favorirne il ricambio cellulare.

Lo scopo di questa pratica è infatti simile a quello del peeling, ovvero eliminare le cellule morte e migliorare lo stato di salute della pelle. A differenza del peeling, lo scrub è però tendenzialmente più delicato poiché non sfrutta l’effetto chimico degli ingredienti in esso contenuti quanto l’attrito che essi generano sul corpo.

Il principale fine dello scrub è dunque quello di sollecitare il rinnovamento dei tessuti cutanei, e gli effetti prodotti da questa rigenerazione sono visibili ad occhio nudo. Vediamo ora qui sotto quali sono i maggiori benefici che uno scrub è in grado di recare alla pelle:

  • Leviga, purifica e ammorbidisce la pelle
  • Riduce inestetismi come cellulite, peli incarniti, punti neri, macchie ecc.
  • Riduce il problema della cute grassa
  • Riattiva il microcircolo sanguigno
  • Dona sollievo a piedi e gambe gonfie e stanche
  • Smussa ruvidezze e callosità
  • Rende la pelle più chiara e luminosa
  • Prepara la pelle a ricevere l’abbronzatura (o il trucco) in modo omogeneo

Gli scrub possono essere effettuati su qualsiasi zona del corpo; è tuttavia importantissimo sceglierli in base al proprio tipo di pelle. Uno scrub per pelle secca e sensibile dovrà contenere ad esempio poco sale (sostituibile con lo zucchero) ed essere invece ricco di sostanze nutrienti come l’aloe vera, il miele, lo yogurt ed altri oli vegetali. Uno scrub per pelle grassa sarà invece più efficace se composto da sostanze disinfettanti e astringenti come ad esempio l’argilla bianca e il limone.

Detto ciò, se ci si vuole divertire nella preparazione dei propri scrub fatti in casa, basta semplicemente conoscere quali ingredienti naturali sono più indicati per il proprio tipo di pelle, e unirli tra loro. La miscela così ottenuta dovrà essere massaggiata per alcuni minuti sul corpo inumidito con i suffumigi o con i vapori della doccia ed essere infine risciacquata. Questi trattamenti sono adatti e sicuri anche per le donne in gravidanza e rappresentano oltretutto un’idea economica e molto carina da regalare.

Ricette per scrub casalinghi fai da te

Scrub anticellulite per le gambe

Mescolare una tazzina di sali del mar Morto (o di sale da cucina) e un cucchiaio di olio di carota, oppure olio di cocco. Massaggiare le gambe con movimenti rotatori esercitando nel frattempo una leggera pressione. Lavare infine il tutto con acqua tiepida. Altri ingredienti utili da aggiungere alla miscela sono elencati nel seguente articolo: Consigli e TOP prodotti Anti-cellulite.

Scrub esfoliante e purificante all’argilla

Amalgamare insieme 1 tazza di farina d’avena, 1 tazza di argilla bianca, ½ tazza di yogurt e il succo di 1 limone. Incorporare bene tutti gli ingredienti aggiungendo dell’acqua nel caso il composto risulti troppo asciutto. Massaggiare lo scrub su tutto il corpo, lasciare riposare per 10 minuti e infine risciacquare. Questa miscela aiuta inoltre ad alleviare l'indolenzimento di polpacci, caviglie e piedi e a levigare i duroni.