Cos'è la Pitaya?

La Pitaya, chiamata anche Pitahaya è un frutto prodotto da una pianta originaria del Messico, nonché appartenente alla famiglia delle Cactaceae: l'Hylocereus undatus.

Questo frutto è noto soprattutto come “frutto del drago” a causa delle brattee che lo rivestono, vagamente simili alle scaglie di un drago. 

La Pitaya può essere di colore giallo oppure rosso. La polpa al suo interno è ricchissima di piccoli semi neri ed è generalmente di colore bianco, presentandosi al gusto come dolce, fragrante e succosa. Tuttavia in Europa è molto difficile assaporarla fresca poiché la sua sensibilità agli sbalzi di pressione la rendono un prodotto poco consono all'esportazione.

L'Hylocereus undatus viene coltivata in Messico, nelle Hawaii, in Australia, a Cipro, in Israele ed in molti paesi del sud-est asiatico come Indonesia, Cina, Thailandia, Vietnam, Cambogia, Malesia, Sri Lanka, Bangladesh e Taiwan, dove vengono disidratate ed essiccate, in modo tale da poter essere esportate garantendo le proprietà benefiche del prodotto.

Proprietà e benefici della Pitaya

La Pitaya è un alimento dotato di numerose proprietà benefiche e contiene al sui interno ingenti quantità di fibre, sali minerali come calcio, ferro e fosforo, proteine e vitamine A e C.

Questo “frutto del drago” si dimostra molto utile per i soggetti che soffrono di disturbi digestivi o intestinali come ad esempio stitichezza, svolgendo un'azione lassativa derivata dai piccoli semi che ne caratterizzano la polpa e migliorando la flora batterica. Per queste sue proprietà esso è viceversa sconsigliato agli individui che presentano problematiche opposte o colon facilmente irritabile.

La Pitaya presenta elevate proprietà antiossidanti che aiutano a combattere l'insorgere dei radicali liberi contrastando di conseguenza l'invecchiamento cellulare donando alla pelle una certa luminosità.

Inoltre è anche in grado di mantenere equilibrati i livelli di glucosio nel sangue svolgendo oltre a ciò una funzione di stimolo sull'appetito e sul metabolismo favorendo così la digestione ed il dimagrimento.

Oltre a queste proprietà la Pitaya è anche uno strumento valido, se consumata con regolarità, per rafforzare i tessuti, le ossa, i denti, gli occhi e la memoria.

Come utilizzare la Pitaya

La Pitaya è disponibile in commercio in qualità di integratore alimentare dalle eccellenti proprietà nutrizionali, ciò nonostante è preferibile consumare la varietà gialla in quanto essa contiene una quantità di elementi nutritivi più rilevante rispetto a quella rossa.

É possibile consumare questo frutto in forma disidratata in qualsiasi momento della giornata con un dosaggio di circa due/tre cucchiaini di prodotto al giorno. Può essere assunto da solo (facilitato dal gusto gradevole) oppure in aggiunta a macedonie, yogurt o altre pietanze.

Scritto da Lo staff di Sorgente Natura