Informazioni botaniche

Il mangostano è il frutto prodotto dalla Garcinia mangostanauna pianta tropicale sempreverde originaria delle Isole della Sonda, situate nell'arcipelago malese delle Molucche ed è appartenente alla famiglia delle Clusiaceae.

Quest'albero può raggiungere altezze comprese fra i 7 e i 25 metri, ha una corteccia bruna, quasi nera e produce dei frutti dalla forma tondeggiante con una buccia di colore rosso porpora. Il loro diametro è di circa 5-7 cm mentre la loro polpa, suddivisa in spicchi commestibili  e fragranti, di colore bianco, dal sapore che ricorda vagamente quello di litchi e di pesca.

Proprietà e benefici del mangostano

Il mangostano contiene una buona quantità di vitamina C nonché di vitamine del gruppo B come tiamina, niacina e acido folico ma anche di sali minerali come potassio, manganese, rame e magnesio, fosforo e zinco.

La maggior parte degli effetti benefici del mangostano sono attribuibili alla notevole quantità di xantoni presenti al suo interno, sostanze antiossidanti capaci di contrastare l'insorgere di radicali liberi, nonché il conseguente invecchiamento della pelle.

Proprio a causa di tali proprietà antiossidanti, questo prodotto si dimostra uno strumento molto valido che aiuta a prevenire la formazione delle rughe, idratando e migliorando l'elasticità della pelle.

Da molti secoli questo frutto è utilizzato dalle popolazioni asiatiche per combattere i disturbi dell'apparato gastrointestinale come diarrea, costipazione o gonfiori migliorando la funzione enterica e riequilibrando la flora batterica.

Il succo di mangostano possiede delle ottime proprietà antinfiammatorie in grado di sanare e trattare problematiche cutanee come psoriasi, eczemi ed acne. Oltre a ciò questo frutto è anche un potenziale rafforzante del sistema immunitario e sembra esercitare degli effetti benefici anche sul sistema nervoso, aiutando a prevenire patologie degenerative come Parkinson ed Alzheimer.

Come utilizzare il mangostano

Il mangostano è un prodotto molto utilizzato sia in cucina che in cosmetica.

In ambito culinario questo frutto va preferibilmente consumato fresco, come ingrediente per la preparazione di dessert oppure gustato a fine pasto tuttavia è possibile usufruirne anche mediante capsule o succhi ad uso terapeutico per combattere quelle problematiche in grado di essere sanate dalle notevoli proprietà di cui dispone.

In cosmetica il mangostano è utile soprattutto per contrastare i segni del tempo al pari dell'olio di Argan, rigenerando l'epidermide in profondità attraverso una serie di prodotti per il corpo e per il viso.