I più grandi amici dell'uomo

Recita un vecchio detto: “chi si somiglia, si piglia!”. Questo proverbio vale non solo per gli esseri umani, ma è riferito anche al legame, unico e particolare, che si instaura tra l’animale domestico e il proprio padrone: si finisce per avere lo stesso sguardo, lo stesso modo di camminare, la stessa voglia di vivere.

L’attenzione e la cura che abbiamo verso noi stessi, per preservare la salute fisica e mentale, deve essere rivolta anche ai nostri fedeli amici a due e quattro zampe. Ciò che fa bene a noi, fa bene anche a loro: buona alimentazione, attività fisica quotidiana, visite mediche periodiche.

Ci sono giorni in cui avvertiamo piccoli disturbi o non ci sentiamo abbastanza efficienti e questo succede anche ai nostri cani o gatti: potrebbe essere giunto, per entrambi, il momento di assumere integratori. Ogni integratore per animali ha uno specifico obiettivo: aumentare le prestazioni, la resistenza, la condizione fisica. Esistono integratori per ogni fase della vita degli animali: gravidanza, convalescenza, gioventù, vecchiaia.

 

 

L’uso degli Integratori: alcuni esempi

Che bello tornare a casa dopo una lunga giornata di lavoro e trovare il tuo fedele amico dietro la porta: attende solo che tu varchi la soglia per poterti avere, finalmente, tutto per lui! Il tuo cagnolone ti salta addosso e inizia a lavarti la faccia in segno di saluto, il felino maculato si struscia sulle tue gambe fino a quando non lo prenderai in braccio: cercherà, per dimostrarti il suo affetto, il contatto tra il suo e il tuo naso.

A chi non piace essere festeggiato? Ma guardare il nostro amico negli occhi ed essere soffocato dall’odore sgradevole emanato dal suo cavo orale, provoca non poco fastidio. Alcuni di noi credono che l’alitosi sia una prerogativa della condizione animale, in realtà è il segnale di una cattiva igiene orale, che causa stati infiammatori di gengive e denti. Usare un integratore per animali che rimuova la placca e sciolga il tartaro è possibile; in commercio si possono trovare anche integratori per rafforzare le sue gengive e prevenire la carie.

Un altro problema a cui sono soggetti gli animali, indistintamente, è l’attacco delle zecche: un assalto quasi inevitabile. Ogni volta che tu e il tuo cane uscite per una passeggiata all’aria aperta, nei boschi o tra l’erba alta, in agguato, potrebbero esserci questi odiosi acari pronti a saltare ed atterrare su un corpo caldo e peloso dove banchettare. Il vostro fedele amico non può segnalarvi l’arrivo dell’ospite sgradito, poiché non avverte dolore: le zecche rilasciano una sostanza anestetica al momento del morso. Conosciamo le gravi conseguenze cui potrebbero incorrere i nostri amici, ma anche la nostra salute è a rischio, nel caso in cui gli acari fossero infetti da agenti patogeni. Varie sono le tecniche di rimozione della zecca, ma esistono anche integratori per animali antiparassitari, di origine naturale: contro pulci, zecche, zanzare, mosche cavalline.

Attenzione, non usare mai anti-zecche per cani sui gatti e viceversa!

Il classico grattacapo per chi deve accudire dei cuccioli appena nati è la sverminazione. Chi non ha mai sognato di far crescere il proprio bimbo con un cagnolino o un piccolo micio! Questi amici a quattro zampe non sono solo compagni di gioco, ma compagni di una vita.  Frequentemente i cuccioli di animali vengono infettati, all’interno dell’utero della mamma o durante l’allattamento, da parassiti tra cui i vermi intestinali. La maggior parte dei parassiti, se non accuratamente trattati, portano alla morte. Niente paura, esistono integratori per animali di origine vegetale, non dannosi, atti a prevenire e sostenere la protezione contro vermi intestinali.

Il passaggio da cucciolo ad adulto e da adulto ad anziano è segnato da una graduale riduzione delle funzioni dell’organismo e da qualche acciacco più o meno importante. La parola artrite non è solo una condizione fisica dell’uomo e, purtroppo, colpisce anche i nostri amici a quattro zampe. Al contrario di noi, cani e gatti non hanno il dono della parola, il solo modo per capire se stanno soffrendo, o meno, è quello di osservarli e notare atteggiamenti che potrebbero suonare come campanelli d’allarme. Potrebbe essere un segnale, la difficoltà che il cane o il gatto trova nello stare in piedi o seduto e preferisce appoggiarsi su un solo arto. E’ spia di un problema, come l’artrite, se il vostro fedele amico preferisce dormire piuttosto che giocare in vostra compagnia e, se costretto ad uscire, esita nel saltare, correre o salire le scale. Un atteggiamento diverso, un repentino cambio di umore, una trasformazione delle sue abitudini, ci devono far pensare che qualcosa non stia andando nel verso giusto. Anche in questo caso esistono integratori per animali che rafforzano e sostengono la cartilagine, la struttura ossea, i tendini e i legamenti.

La comparsa dell’artrosi è dovuta a fattori genetici o fattori scatenanti (displasia, traumi, rottura dei legamenti, usura legata al movimento). Questi integratori agiscono in entrambe le situazioni: da una parte evitano la comparsa del dolore, dall’altra prevengono l’usura e allungano la vita del sistema muscolo-scheletrico.

La maggior parte degli integratori per animali sono a base di lievito di birra. Quest’ultimo è un fedele alleato sia del nostro apparato tegumentario (capelli, pelle, ciglia, unghie), che dei nostri amici a quattro zampe: cura la perdita di pelo e l’opacità del manto. Per i nostri felini d’appartamento, l’olio di salmone, che ha le stesse caratteristiche terapeutiche del lievito di birra, sarà sicuramente più gradito al loro palato raffinato!

Un altro alimento, presente negli integratori per animali, è la clorofilla: antibatterica, antimicotica, disintossicante per gli organi interni, migliora le funzioni intestinali; per la sua azione deodorante è utilissima per ridurre gli odori del cane.

Posologia e precauzioni d'uso

Gli integratori per animali sono disponibili sotto forma di pastiglie, tavolette, barrette, snack, soluzioni liquide e cibo.

I trattamenti naturali non finiscono qui, studi scientifici hanno dimostrato come la Terra può aiutare sia noi che i nostri amici animali. E’ bene ricordare, comunque, che il parere del veterinario è sempre obbligatorio! Molti zooiatri hanno già adottato la strada olistica e propongono trattamenti basati su erbe naturali e su antiche ricette della tradizionale medicina cinese.

Ma non serve un articolo per comprendere quanto la Natura sia efficace, basta osservare il nostro cane o l’amico felino: quante volta capita di vederli mangiare erba? E’ un dono ancestrale: quando sono affetti da dolori intestinali, il buon vecchio istinto li porta alla ricerca di erba per un auto-guarigione.