Informazioni nutrizionali

Come suggerito dal nome, la farina integrale è un prodotto genuino che mantiene in sé tutte le proprietà originarie del chicco. Non essendo sottoposta a processi di raffinazione come invece accade per le altre tipologie di farine(00, 0 e 1), quella integrale conserva intatta non solo una maggior quantità di fibre, ma anche una più elevata percentuale di sostanze benefiche per l’organismo.

Confrontando i valori nutrizionali della cosiddetta farina bianca - ovvero quella maggiormente lavorata -con i valori della farina integrale o semi-integrale, si notano in effetti evidenti differenze qualitative. A parità di prodotto la farina integrale appare più ricca di qualsiasi principio nutritivo e questo perchè nessuna delle tre parti del chicco (crusca, germe e endosperma) viene privata delle sue componenti.

Composizione chimica Farina 00 Farina di frumento integrale
     
Valore energetico 340 kcal 319 kcal
Acqua 14,20 g 13,40 g
Carboidrati 77,30 g 67,80 g
Proteine 11 g 11,90 g
Lipidi 0,70 g 1,70 g
Fibre totali 2,20 g 8,40 g
Sodio 3 mg 3 mg
Potassio 3,26 mg 337 mg
Ferro 0,70 mg 3 mg
Calcio 17 mg 28 mg
Fosforo 76 mg 300 mg
Vitamina B1 0,10 mg 0,40 mg
Vitamina B2 0,03 mg 0,16 mg
Vitamina B3 o PP 1 mg 5 mg
Vitamina E ND 0,040 mg

Farina integrale VS farina bianca

Negli ultimi anni le ricerche scientifiche hanno messo in particolare rilievo l’importanza dell’assunzione di cereali integrali. Gli effetti di questa scelta incidono infatti positivamente sul funzionamento corretto di numerosi organi e apparati come quello intestinale e cardiaco. L’assunzione di cereali integrali favorisce inoltre la regolazione e il mantenimento del peso corporeo, previene l’insorgenza del diabete di tipo 2 e riduce il rischio di sviluppare neoplasie.