La dose giornaliera ottimale di bacche di goji

La giusta misura è spesso la chiave del successo. L'esperienza tramandata e la ricerca moderna insegnano: la quantità di bacche di goji essiccate che sta in una mano corrisponde più o meno alla dose giornaliera ottimale. Per una persona alta sarà un po' di più rispetto a una bassa o a un bambino. Quindi questa dose va quasi sempre più o meno bene. Per la maggior parte degli adulti corrisponde a circa 20 - 30 grammi di bacche al giorno. Qualcosa in più o in meno non è un problema. Si consiglia però di assumerla con regolarità se vogliamo che le bacche facciano il loro effetto su di noi.

Vorremmo però menzionare che in alcuni degli studi scientifici la dose giornaliera ottimale di bacche di goji era pari a circa 50 grammi per ottenere effetti terapeutici certi. Inoltre gli scienziati scoprirono che alcune sostanze contenute nella bacca si sfruttano completamente soltanto se riscaldate, altre invece in questo modo vengono ridotte. Così non si sbaglierebbe di certo consumando le bacche di goji nelle forme più diverse, com'è abitudine per tradizione nel muesli, in altri piatti o anche facendo una spremuta di bacche fresche.

Possiamo tranquillamente provare una volta in tutti i modi. Lasciatele in ammollo una notte. Il gusto dolce risulta così meno intenso ed è possibile aprire più facilmente i semi per utilizzare gli amminoacidi essenziali in essi contenuti. Per un ammollo veloce, che però non penetra fino al seme, venti minuti sono già sufficienti. La nostra esperienza personale ce l'ha già insegnato più volte: una quantità molto elevata non comporta sempre automaticamente i risultati migliori.[...]

Chi è soggetto a diarrea, in caso di dose più elevata, come accade per molti altri tipi di frutta, può arrivare ad avere feci molto molli.
Per i prodotti in forma di succo di bacche di goji o per il goji in polvere sotto forma di compressa consigliamo di seguire le indicazioni presenti sulla confezione per la dose. Questi prodotti sono stati sottoposti in precedenza a molte fasi sperimentali e i dati corrispondono di norma a uno standard dosato con criterio.

Smoothie di goji alla Shalila e altri suggerimenti per il consumo

Le bacche di goji si possono consumare in qualunque momento e in qualunque forma, sono buone nelle minestre, nelle salse e nelle insalate, come anche nel pane e nei dolci fatti in casa e nel budino o ammollate nel rum sul gelato. Ad alcuni piacciono addirittura nelle uova al tegamino o sulla pizza.[...]

In questo caso non ci sono limiti alla fantasia. Ma la maggior parte delle persone consuma le bacche essiccate così come sono, come spuntino o come ghiottoneria. Se si lasciano in ammollo, risultano meno dolci. Le bacche assorbono l'acqua nel giro di venti minuti. Anche l'acqua dell'ammollo dovrebbe sempre essere consumata. Come ogni alimento, anche le bacche di goji dovrebbero essere ben masticate e insalivate in modo da poter utilizzare in modo ottimale tutte le sostanze contenute.

La saliva ricca di enzimi serve alla predigestione in bocca e facilita l'assorbimento delle sostanze nutritive nell'intestino. Chi vuole consumare le bacche di goji di per se stesse, dovrebbe mettere particolare cura nel masticare i minuscoli semi oleosi e frantumarli bene con i denti. I carotenoidi nella bacca sono liposolubili e possono essere utilizzati soltanto con l'aiuto di oli o altri grassi. Potremmo anche irrorare le bacche prima di consumarle con un paio di gocce d'olio (ne basta poco) oppure assumerle con della frutta secca.

Per preparare l'infuso, occorre bollire le bacche per cinque minuti. Alcune delle sostanze bioattive durante il processo di ebollizione vengono rilasciate più intensamente, mentre altre vengono ridotte da quest'operazione. L'infuso di goji è ancora migliore con uno spruzzo di succo di lime o di limone. Anche l'ammollo o la cottura nel latte rendono più facilmente accessibili determinate sostanze. Possiamo quindi fare molteplici esperimenti su come consumarle.[...]

Gli smoothie sono una meravigliosa opportunità per assumere in un solo pasto una grande varietà di sostanze nutrienti in una forma gustosa e facilmente utilizzabile ed è apprezzato anche dai bambini. Tutto quello che serve oltre agli ingredienti è un mixer.

Smoothie di goji 

Ecco la ricetta, stracolma di superalimenti e altri pacchetti energetici naturali:

  • 2 cucchiai rasi di noci
  • altra frutta secca a piacere

Lavate tutti gli ingredienti e lasciateli in ammollo per una notte. La frutta secca e i semi di zucca dovrebbero essere lasciati in ammollo separatamente dagli altri ingredienti e l'acqua utilizzata andrebbe buttata via. Sciacquate poi di nuovo bene con acqua prima di mettere nel mixer. I semi e la frutta secca con un ammollo di 8 - 12 ore perdono le sostanze che inibiscono la produzione di enzimi che pregiudicano la loro digestione oltre a quella degli alimenti consumati contemporaneamente.

L'acqua di ammollo delle bacche, delle prugne, dell'uva passa e dei semi di lino dovrebbe invece essere utilizzata perché è ricca di sostanze nutrienti. Lasciando in ammollo i semi di lino escono inoltre nell'acqua delle mucillagini calmanti, antinfìammatorie e che favoriscono la digestione. Dopo l'ammollo il composto viene messo nel mixer e vi si aggiunge quanto segue:

  • 1 banana matura 1 arancia
  • altra frutta o bacche a scelta (il mango è particolarmente delizioso)
  • 3 cucchiai di succo di olivello spinoso e/o di succo di aceraia
  • 3 cucchiai di succo di mirtillo rosso

Il tutto viene poi frullato al massimo della velocità nel mixer fino a quando sarà amalgamato e frantumato fino a quando non vi saranno più dei pezzi grossi (da mezzo a un minuto).[...] Questa ricetta fornisce al corpo una fantastica ricchezza e una varietà straordinaria di vitamine, minerali e oligoelementi, acidi grassi e amminoacidi essenziali oltre a fìtochimici stimolanti, protettivi e terapeutici per lo stomaco e l'intestino, il fegato, i reni e la vescica, il cervello e i nervi, gli occhi, i capelli e la pelle, per la produzione ormonale, il sistema immunitario e la protezione dai radicali liberi, in poche parole un elisir per tutto l'organismo.[...]

 

 

 

Tratto da "Goji. La Bacca dalle straordinarie virtù terapeutiche" di Shalila Sharamon e Bodo J. Baginski. Il Punto d'Incontro Edizioni.