Piccolo, buono e sano: queste sono le caratteristiche principali del Fagiolo Azuki.
Fagiolo Azuki (o Adzuki) significa in giapponese “Piccolo Fagiolo”, mentre il nome scientifico è Vigna angularis. La sua sua pianta appartiene alla famiglia delle Fabacee; è diffusa principalmente nelle zone dell'Asia Orientale ed è da sempre alimento principale dei popoli cinesi, giapponesi e anche delle regioni himalaiane.
Questo antico legume è considerato il “Re dei Fagioli” per i suoi numerosi elementi nutrizionali e salutari, dall'aspetto piccolo simile alla soia e di colore rosso intenso (denominato anche Soia Rossa).

Quali sono i benefici e le proprietà del fagiolo Azuki?

Il fagiolo Azuki è un vero concentrato di proteine vegetali, vitamine (B1, B2, B3), sali minerali come ferro, rame, magnesio, manganese, zinco, potassio, ed è ricco di fibre solubili, utili per chi soffre di stipsi.

Questo piccolo legume contiene pochissimi grassi, ma soprattutto pochissimi zuccheri, rendendolo un alimento consumabile anche per persone che devono tener controllato il proprio indice glicemico. È indicato anche per chi possiede una forte mancanza di ferro, ed è utile per depurare fegato e reni, grazie alle sue proprietà diuretiche.

Grazie all'alto tasso di isoflavoni, il fagiolo Azuki è utile per aumentare le difese immunitarie e per mantenere buono lo stato di salute del sistema nervoso.
Inoltre, questo fantastico legume non contiene glutine, e quindi può essere consumato anche per chi deve seguire un'alimentazione celiaca.

Come si cucinano i fagioli Azuki?

I fagioli Azuki non sono molto diffusi in Italia e per questo è bene acquistarli in negozi specializzati, possibilmente biologici, per alimentazione macrobiotica e/o vegana.

Preparazione:

La prima cosa da fare sarà immergere i fagioli Azuki in acqua fredda e lasciarli in ammollo per almeno 5 ore circa, ma in alcuni casi (anche secondo la ricetta che si vuole cucinare) anche fino a 8 ore. Dopo averli scolati, possono essere lessati, bolliti o saltati in padella; ideali per creare sfiziosi contorni, zuppe, minestroni, creme fatte in casa o da aggiungere all'insalata.

La marmellata di fagioli Azuki

Come abbiamo già detto, il fagiolo Azuki è uno degli alimenti principali della cucina tradizionale giapponese, tanto da essere utilizzato anche per realizzare dolci molto saporiti. In particolare è rinomata la marmellata Anko, realizzata con i fagioli Azuki. Questa marmellata dolce è spesso il ripieno di dessert a base di farina di riso o come salsa sul gelato. Questa marmellata di fagioli dolce può essere preparata in due modi: la versione Tsubuan, consistente e ruvida, oppure la versione Koshian, liscia ed omogenea. La preparazione della marmellata Anko consiste in macinare i fagioli e bollirli con lo zucchero a fuoco lento, fino ad ottenere una consistenza tipica delle nostre confetture di frutta.

Una ricetta semplice da provare anche a casa!

Dolce con Fagioli Azuki