Informazioni sull'erba di grano: a cosa serve?

L'erba di grano è un ricostituente naturale che può assumere un ruolo molto importante per un'alimentazione sana. Serve fondamentalmente per depurarsi ed è in grado di ringiovanire e disintossicare il corpo.

Il America quest'erba è chiamata “Wheatgrass” ed è molto utilizzata per le sue proprietà energizzanti tanto che il succo di erbe di grano (Wheatgrass shot) lo si può trovare in tutti gli organic cafè presenti sul territorio statunitense.

Questo alimento è conosciuto fin dai tempi antichi per le sue incredibili proprietà, era conosciuta ed utilizzata già in Epoca Romana tuttavia il suo consumo andò scemando con il passere dei secoli. Negli anni '50, la dottoressa statunitense Ann Wigmore riscoprì tale prodotto e, dopo un lungo periodo di studio, ne confermò i benefici e le proprietà dimostrando come la clorofilla presente in essa sia una sostanza molto importante per una corretta alimentazione giornaliera dal momento in cui essa esercita un'azione depurativa.

Il grano è uno dei cereali più diffusi al mondo, esso possiede numerose proprietà nel momento della sua germinazione, tuttavia quando si parla di erba di grano non ci si riferisce in maniera esclusiva a questo cereale, bensì anche al farro e all'orzo germogliati di 10-15 giorni.

Proprietà e benefici dell'erba di grano

L'erba di grano è un alimento che ha dalla sua moltissime proprietà benefiche tra le quali la presenza di un elevato quantitativo di vitamine come la vitamina A, le vitamine del gruppo B (B1, B2, B6 e B12), beta-carotene, PP, vitamina C e vitamina E. Questo prodotto è inoltre ricco di sali minerali come Calcio, Potassio, Fosforo, Ferro, Rame, Magnesio e Zinco, ma anche acido pantotenico, acido folico, bioflavonoidi, antiossidanti (SOD), di enzimi e amminoacidi essenziali, responsabili del rinnovamento delle cellule ed infine di clorofilla.

La clorofilla è un elemento molto utile in quanto la sua azione purificante è in grado di rafforzare e di mantenere equilibrato il Ph del nostro corpo, essa ha un forte potere disintossicante tale da rendere l'erba di grano un elemento perfetto capace di ripristinare un equilibrio nei casi in cui le funzioni siano state alterate da stress o da malattie. 

L'erba di grano regala moltissimi vantaggi ai soggetto che ne usufruiscono. Essa è in grado di colmare le carenze nutrizionali, migliora la fertilità abbassando l'FSH, regolarizza il ciclo mestruale, previene mal di testa e carie, combatte i radicali liberi e rafforza il sistema immunitario ma è anche ottima in caso di dieta grazie al suo potere digestivo o come prodotto anti aging per il ringiovanimento di pelle e capelli ed infine risulta molto utile per i soggetti che non mangiano carne in quanto da quest'erba possono trarre la vitamina B12, fondamentale per l'organismo.

L'erba di grano può essere consumata anche dai soggetti intolleranti o allergici al frumento e dai celiaci perché il glutine viene isolato negli amminoacidi dagli enzimi durante la germinazione.

Coltivare e utilizzare l'erba di grano

L'erba di grano può essere assunta sia secca, come integratore alimentare oppure attraverso bevande come succhi, che favoriscono il suo potere energizzante. Questo succo ha un sapore molto dolce, ed è consigliata un'assunzione a stomaco vuoto (30 ml di succo di erba di grano corrisponde circa ad 1 kg di verdure verdi).

In commercio si possono trovare diversi prodotti, comperabili in erboristeria, nei negozi specializzati in prodotti biologici oppure online. Questa può essere acquistata in polvere, in compresse, liofilizzata o imbottigliata come bevanda.

L'erba di grano può essere anche coltivata in casa tanto che sul mercato sono disponibili kit provvisti di vassoi, tappetini per la crescita e buste di semi. Il loro utilizzo è molto semplice, è necessario prima di tutto stendere uno strato di terriccio biologico (o tappetini per la crescita) sul vassoio, piantare i semi di grano, innaffiare e tenerlo al riparo dalla luce per i primi due giorni. Una volta che comincia a germogliare si può lasciare alla luce ad una temperatura di circa 18-20°. L'erba di grano, dopo una decina di giorni è pronta per essere tagliata e va consumata in 4 o 5 giorni.

Scritto da Lo staff di Sorgente Natura