La gioia del Natale

Si sta avvicinando, come ogni anno, il Natale; l’atmosfera che ci circonda lo preannuncia: le luci che illuminano la città di notte, le canzoni di Natale che risuonano tra le strade del centro storico attraverso altoparlanti, gli addobbi natalizi nei negozi, l’aria pungente con note di cioccolato caldo che si propagano dalle porte aperte del bar; un tripudio di emozioni, sapori, sentimenti…e una grande ansia e frenesia per scegliere il regalo di Natale perfetto!

Anche se ci si è distaccati dall’origine religiosa dell’evento, il Natale è sempre un momento per ricordarsi delle persone a cui si vuole bene e per dimostrare loro il nostro affetto. Ogni regalo di Natale che facciamo esprime un augurio di felicità.

La domanda che tutte le persone si fanno, arrivati a questo punto, è… “che cosa posso regalare?”. Inizia la famosissima “corsa al regalo”; se l’idea di fare regali è un’impresa al quanto impossibile, o troppo impegnativa… inizia una lenta discesa verso lo sconforto: si è divisi tra il dubbio di comprare qualcosa che non piacerà, il rischio che quel dono ce l’abbiano già, la paura di rivederselo tornare indietro il Natale dell’anno dopo, con la stessa carta regalo. Un incubo praticamente!

C’è chi si avvilisce, chi si cimenta in regali fai-da-te, chi si riversa su prodotti conformisti delle multinazionali; Poi ci sono loro, quelli che preferiscono doni all’insegna della qualità, magari artigianali e genuini, a favore di un consumo critico e non sfrenato.

L’idea di indirizzarsi sui prodotti di Natale biologici non è più una moda o una nicchia di mercato: sapere che ciò che indossiamo, usiamo, mangiamo è sano ed è un prodotto Made in Italy, coinvolge sempre più persone.

 

Perché preferire i prodotti di Natale biologici

I prodotti di Natale bio sono:

  • Biologici: prodotti naturali, privi di ogm e pesticidi. Il prodotto biologico protegge la Terra ed è una scelta sostenibile per il futuro; rispetta le caratteristiche del suolo, le forme di vita e la biodiversità. La scelta bio riduce l’inquinamento delle acque potabili.
  • Buoni: perché sono aziende di piccole dimensioni a realizzarli, non hanno una produzione intensiva e sono attenti al dettaglio. I piccoli imprenditori non puntano al prezzo più basso e salvaguardano la dignità dei lavoratori. I prodotti biologici favoriscono la crescita sana del bambino che non viene esposto a pesticidi e organismi geneticamente modificati.
  • Belli: l’attenzione non è posta solo sulla qualità, anche l’occhio vuole la sua parte. Per Natale ci sono in commercio bellissimi cesti natalizi e confezioni regalo divertenti e colorate, in un’ottica non solo bio ma anche ecologica.

 

La tradizione incontra il biologico

 

 

Panettone, pandoro, torrone, lenticchie: le parole chiavi del tradizionale cenone di Natale. Aggiungi loro l'aggetivo biologico ed avrai prodotti di Natale bio e naturali, per tutti i gusti e le preferenze.

Gli ingredienti del pandoro biologico sono di alta qualità: lievito naturale bio da pasta madre e zucchero di canna. Puoi trovare pandori equosolidali: gli ingredienti e il confezionamento, con sacchetti di stoffa, provengono da associazioni che contribuiscono a promuovere lo sviluppo sociale ed economico delle comunità coinvolte.

In commercio puoi trovare non solo pandori bio classici (con farina di grano tenero tipo 0), ma anche pandori di farro bio.

Analogo discorso per il panettone biologico: da quello tradizionale a quello riempito con crema al prosecco. Il panettone bio viene incontro anche alle persone celiache con un prodotto dolciario senza glutine, e a coloro che non amano i canditi e preferiscono magari, al loro posto, gocce di cioccolato fondente.

Per chi segue il movimento etico vegano, vi sono panettoni vegani al farro, al kamut, al frumento con uvetta bio o mirtilli rossi.

Un altro dolce natalizio, amato dai bambini e un po’ meno dagli anziani per la caratteristica durezza del composto, è il torrone bio. Anche qui mille varietà, per soddisfare tutti: alle mandorle e miele bio, alle nocciole, al cioccolato fondente.

Sotto le festività natalizie, mangiare lenticchie è di buon auspicio: lenticchie rosse, verdi e nere (Beluga), ma vanno bene anche i germogli di lenticchie, tutte rigorosamente biologiche.

Cosa c’è di meglio che scaldarsi davanti al caminetto, leggere un buon libro, e sorseggiare bevande calde come il o le tisane biologiche? E mentre voi vi rilassate, i vostri bambini saranno felicissimi di gustare sculture di Babbo Natale al cioccolato al latte bio, mentre giocano o scartano regali di Natale.

 

Idee per un giusto regalo di Natale bio

 

Dopo aver optato per i prodotti di Natale bio, ci si chiede quale regalo possa soddisfare le esigenze di ciascuna persona a cui vogliamo donarlo. Potrete trovare di seguito alcune idee:

  • Per la mamma. Se anche tu hai una mamma che conosce il bio, ma che per abitudine non ha mai comprato biologico, il cesto natalizio, con prodotti di Natale bio, potrebbe essere un modo carino di invitarla ad assaggiare i prodotti e magari rimanerne entusiasta. Puoi trovare cesti con prodotti salati, dolci o misti. Puoi creare un cesto home-made inserendo del Sale Cristallino Himalayano, del Riso Integrale Rosso, lenticchie di montagna. Una versione dolce è un cesto natalizio con marmellate, miele, tisane, sempre di coltura biologica.
  • Per il papà o gli uomini della vostra vita. Un prodotto di Natale bio consigliato, ma anche gradito dai i vostri uomini, consiste in un pratico set per la rasatura: mousse da barba e dopobarba, a filiera etica, prodotti con ingredienti biologici, efficaci, ecosostenibili. Potranno provare una rasatura perfetta come quella del barbiere.
  • Per le vostre amiche. Per quelle che amano viaggiare o necessitano sempre di un tocco estetico in più: qualunque tipo di amica hai di fronte, tutte saranno liete di ricevere prodotti di Natale bio. In commercio si trovano cofanetti contenti bagno schiuma, crema per il corpo, shampoo per capelli, oli profumati per la pelle, tutti certificati bio. Se poi la tua amica è una fan scatenata della manicure perfetta e lo smalto diventa un accessorio di particolare importanza, puoi trovare prodotti di Natale bio come i gel, facili da stendere sulle unghie, senza agenti chimici ma arricchiti da calcio, oligoelementi e mirra.
  • Per gli zii. Un panettone o un pandoro non si rifiutano mai, soprattutto quando non si comprano perché si è convinti che prima o poi qualcuno verrà a portarcelo in dono. I prodotti di Natale bio includono sia panettoni che pandori classici, ma non mancano le novità: dolci vegani, al kamut e cioccolato, al farro e con i mirtilli rossi, senza glutine; Ad ogni palato il suo piacere.
  • Per una neo mamma. Anche per i neonati ci sono prodotti di Natale bio. La neo-mamma sarà piacevolmente sorpresa nel trovare questi prodotti per il suo bambino, sotto l’albero di Natale. Tutti i prodotti di Natale bio, per le pelli delicatissime dei neonati, non sono testati sugli animali. Non solo detergenti ma anche vestiti in cotone biologico, manopoline in lana biologica, cuscini al miglio biologico: per garantire un sonno tranquillo e mantener una posizione ideale della colonna cervicale del piccolo.
  • Per le colleghe. A Natale anche le colleghe devono avere un posto riservato nella lista delle persone a cui si vuole donare: con loro si trascorre la maggior parte della giornata, ci si supporta a vicenda. La scelta del regalo potrebbe ricadere su una crema mani biologica o Sali da bagno bio.
  • Per tutti gli altri. Qualsiasi prodotto biologico, può diventare un simpatico regalo per Natale: vini, spumanti e liquori bio, lampade di Sale Himalayano, candele profumate, porta candele, acchiappasogni, incensi, complementi d’arredo.

Che dire, la scelta e varia e può richiedere anche del tempo quando le idee non sono troppo chiare. Il messaggio che deve arrivare alla persona che riceve il dono è l’augurio di una buona vita, sperando che ciò che abbiamo regalato possa esser d’aiuto.

Attraverso i prodotti di Natale Bio, deve arrivare anche un secondo messaggio: il benessere e la felicità della persona non sono indipendenti dal benessere ambientale, se creiamo un danno all’ecosistema, questo si riserverà su di noi; al contrario, rispettando la Natura e la Terra, rispettiamo noi stessi e la nostre salute.