Borotalco: sì o no?

Dopo il bagnetto e il cambio del pannolino è importante proteggere la pelle dei bambini con prodotti che siano al tempo stesso delicati e idratanti. Il borotalco, benché per tantissimi anni sia stato un prodotto largamente utilizzato dalle mamme occidentali, potrebbe in realtà rivelarsi irritante sulla pelle dei più piccoli. Oltre a contenere spesso profumi potenzialmente allergenici, se usato per lunghi periodi di tempo il borotalco contribuisce anche a disidratare e seccare la pelle.

Due alternative sicure e naturali all’uso borotalco sono l’amido di mais e l’amido di riso. Questi prodotti possono essere impiegati da soli oppure essere miscelati insieme al bicarbonato e a qualche goccia di olio essenziale. I migliori prodotti naturali per ammorbidire la pelle restano però l’olio d’oliva e l’olio di mais. I prodotti grezzi e di origine vegetale, specie se ottenuti tramite spremitura a freddo, sono comunque sempre da preferire ai cosmetici industriali.

Pasta all’ossido di zinco

Le creme all’ossido di zinco sono la scelta ideale per idratare la pelle del bambino avendo cura anche di prevenire e di guarire le irritazioni e gli arrossamenti. L’ossido di zinco è infatti una sostanza altamente protettiva e riparatrice che si rivela utile in tutte le situazioni cutanee caratterizzate da eritemi.

Questa crema idratante può essere applicata sia sul viso che sul corpo. La sua azione è molto delicata ed è per questo adatta anche alle pelli sensibili dei neonati. I prodotti all’ossido di zinco difendono la pelle dagli agenti atmosferici creando una barriera protettiva che dona sollievo e nutrimento alla cute.

I migliori oli e burri naturali

Per garantire alla pelle dei bambini la corretta idratazione ci si può affidare anche agli oli da massaggio. Allo stesso modo delle creme idratanti infatti, questi prodotti prevengono le screpolature ed assicurano alla pelle la giusta elasticità e morbidezza. Prima di applicarli si consiglia di riscaldarli tra le mani e di frizionarli poi su tutto il corpo iniziando preferibilmente dai piedini.

Il più indicato tra tutti i grassi vegetali è l’olio di mandorle dolci. Esso è infatti delicatissimo e aiuta a nutrire, idratare e curare la pelle da crepe e irritazioni. Quest’olio può essere applicato efficacemente anche sui capelli e sulla cute delle donne in gravidanza: contribuisce infatti a prevenire la formazione delle smagliature e a rigenerare i capelli sfibrati.

Altri prodotti altrettanto validi per il corpo sono l’olio di albicocca, di girasole, di canapa, il burro di karitè e il burro di cacao. Gli estratti vegetali più usati all’interno delle creme per bambini sono l’arnica e la calendula: queste piante vantano infatti proprietà lenitive che aiutano ad attenuare i pruriti e i dolori causati dal freddo e dalle contusioni.