Alcune informazioni sulla Clorofilla

La Clorofilla è un elemento naturale presente nelle piante. Essa è in grado di assorbire la luce del sole ed è altrsì responsabile del processo di fotosintesi.

Ha una struttura chimica paragonabile a quella dell’emoglobina, che varia solo per qualche atomo di magnesio considerandosi, pertanto, una sorta di "sangue vegetale".

La clorofilla grazie all’esposizione della pianta alla luce si arricchisce di sostanze e di oligoelementi come sali minerali (magnesio potassio, calcio, zolfo), vitamine (C, A, K), carotenoidi e polifenoli con importanti proprietà antiossidanti e protettive.

Proprietà e benefici della Clorofilla

La clorofilla gode di diverse proprietà nutrizionali e può essere considerata un vero e proprio rigeneratore di cellule. E’ utile in caso di anemia, migliora l’attività cardiaca e si consiglia a chi pratica attività sportiva poiché aumenta la resistenza alla fatica.

I suoi effetti sulla contrazione cardiaca fanno in modo che l’irrorazione tissutale sia ottimale e che quindi siano favoriti i fenomeni di nutrimento e di riparazione dei tessuti e contrastando anche gli effetti dei radicali liberi con un'azione anti aging.

Spesso la clorofilla è consigliata ai diabetici per la sua capacità di miglirare l’assetto glicemico sanguigno, inoltre aiuta a pulire il fegato, a smaltire le tossine, favorisce l’assorbimento di calcio e tonifica il corpo.

Date le sue proprietà rigenerative può essere consigliata in seguito a malattie infettive e come coadiuvante nelle diete ipocaloriche sia per la capacità di depurare e sgonfiare l’intestino, sia per la funzione di drenaggio dei liquidi che offre.

Come utilizzare la Clorofilla

E’ bene ricordare che molti ortaggi sono ricchi di clorofilla: broccoli, cavoli, erbette, spinaci, cicoria, insalate e altro, tuttavia affinché ogni giorno siano apportate le giuste quantità di questo incredibile elemento è possibile assumere alcuni integratori.

A seconda delle necessità la clorofilla è acquistabile sia in erboristeria che onlinein forma liquida o anche in compresse. Generalmente, per quanto concerne la prima tipologia, si consiglia di assumere una trentina di gocce in poca acqua prima di pranzo. A differenza di questa, le capsule andrebbero invece assunte due volte al giornoprima dei pasti.

E’ sempre opportuno seguire le indicazioni sulla confezione prima di procedere al trattamento.

L’integratore a base di clorofilla non è adatto ai bambini e si consiglia di consultare un medico in caso di gravidanza o allattamento. E’ controindicato per i soggetti che soffrono di insonnia.

Scritto da Lo staff di Sorgente Natura