Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g avena decorticata bio (Ki group)
  • 6 carciofi di Perinaldo
  • 100 g spinacino fresco
  • 6 cucchiai di olio EVO (Alce Nero)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 limone + succo
  • 1 arancio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaino di coriandolo in grani (Rocca dei fiori)
  • 4 foglioline di menta
  • Sale himalayano qb (inner life)
  • Sale al cren (Rocca dei fiori)
  • Fiori eduli qb

Preparazione: 

Lavare bene l’avena sotto il getto dell’acqua fino a quando non sarà limpida. Per una migliore cottura si può mettere in ammollo l’avena anche per qualche ora. Cuocere l’avena in acqua salata pari a due volte e mezza quello del cereale, porre sul fuoco e portare a bollore, poi coprire e cuocere a fiamma bassa finchè l’acqua non sarà del tutto assorbita. Appena cotta passare velocemente l’avena sotto l’acqua fredda e tenere da parte.

Lavare i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, tagliare anche le punte, aprire ed eliminare il fieno interno, mettere in acqua acidula con il limone e poi con l’aiuto di una mandolina affettare sottilmente i carciofi. A parte tritare finemente l’aglio insieme alle foglie di prezzemolo e menta poi aggiungere l’olio e il succo di limone ottenendo una salsina.

Scolare bene i carciofi e condire subito con la salsina al limone e il sale al cren, poi grattugiare parte della scorza dell’arancio, i grani di coriandolo pestati o macinati e mettere sopra i carciofi, coprire e lasciare marinare per almeno 1 ora mescolando ogni tanto.

Nel frattempo pelare a vivo l’arancia e mettere da parte. Lavare e asciugare gli spinacini e adagiare su un piatto da portata, aggiungere i carciofi marinati, l’avena precedentemente cotta e condire il tutto con la marinata e irrorare con un filo d’olio. Decorare i bordi del piatto con le fettine di arancio pelate a vivo e i petali di fiori eduli.

 

scarica il.pdf con il menù completo

 

Ricetta di Carla Casali per Sorgente Natura.