Perché preferire un biscotto biologico

Per iniziare bene la giornata non c’è niente di meglio di un buon biscotto artigianale da inzuppare nel latte o nel tè caldo. Non sempre si ha tuttavia il tempo necessario per fare in casa i propri frollini e ci si rivolge quindi ai prodotti del supermercato. Per essere sicuri di comprare alimenti non soltanto buoni ma anche benefici per la salute è indispensabile fare attenzione alla qualità degli ingredienti in essi presenti.

Il miglior modo per essere certi che i biscotti acquistati siano sicuri e genuini come quelli fatti in casa è affidarsi alla garanzia delle certificazioni biologiche. Un biscotto biologico infatti, a differenza di un qualsiasi altro biscotto confezionato, viene realizzato con severissimi controlli e seguendo precisi standard stabiliti a livello Europeo. Benché il prezzo di questi prodotti sia dunque più elevato rispetto a quello dei biscotti tradizionali, esso trova motivazione nella qualità delle materie prime utilizzate e nelle particolari tecniche agricole adottate.

Scegliere un prodotto nato da agricoltura biologica significa infatti salvaguardare la biodiversità ed avere pieno rispetto della natura. Quando un biscotto - o qualsiasi altro prodotto alimentare o cosmetico - viene definito come biologico significa che è stato creato senza l’uso di pesticidi, senza OGM e senza sostanze inquinanti e che ha dunque il pregio di essere stato concepito in modo del tutto sostenibile per l’ambiente. Le aziende che lavorano seguendo le normative della produzione biologica privilegiano infatti strategie eco-sostenibili tra cui esempio l’uso di materiali riciclati, l’uso di fertilizzanti organici e l’esclusione di ingredienti non ecocompatibili come ad esempio l’olio di palma.

Un biscotto biologico non soltanto fa bene alla salute di chi lo mangia ma è anche vantaggioso e salutare per l’intero ecosistema. Riconoscere un biscotto biologico da un biscotto non biologico è al giorno d’oggi molto facile; se sull’etichetta del prodotto è presente una o più delle seguenti certificazioni il consumatore può avere la certezza di un prodotto garantito e di elevata qualità: BioAgriCert, Bio Siegel, ICEA, AB France.

 

Biscotti Biologici al Cioccolato 

Ricette biologiche per ogni tipo di dieta

I biscotti biologici, essendo come già detto dei prodotti sani e completamente controllati, sono perfetti anche per l’alimentazione dei più piccoli. I biscotti solubili possono essere impiegati infatti in tutta sicurezza anche per lo svezzamento dei neonati.

Chi produce e chi vende biscotti di questo tipo è inoltre molto attento alle esigenze del consumatore: è quindi molto facile trovare biscotti indicati anche per chi ha intolleranze alimentari - come ad esempio quella ai lieviti, quella al lattosio e quella al glutine - e per chi segue regimi alimentari specifici e consapevoli come la dieta vegana.

I marchi del biologico vanno infatti spesso di pari passo con quelli che attestano l’assenza di ingredienti di origine animale e di ingredienti non testati su animali. Reperire quindi snack e biscotti senza burro e senza uova oppure prodotti senza zucchero per diabetici e biscotti senza olio di palma non è più così difficile come lo era in passato.

I gusti disponibili sono inoltre tantissimi: si va dai biscotti integrali per chi è attento alla linea ai biscotti al cioccolato fino alle farine più insolite e particolari come quelle di kamut, mais, farroavena.

 

Biscotti Biologici ai Cereali

Produttori e marche di biscotti biologici

Oltre a saper leggere le etichette degli alimenti e saper riconoscere le certificazioni biologiche, un altro modo semplice e intuitivo per poter scegliere più facilmente (e velocemente) i biscotti biologici è conoscere quali sono i produttori che lavorano in questo campo. Proponiamo perciò di seguito una lista di aziende italiane specializzate nella realizzazione di prodotti biologici da forno:

Spighe & Spighe, Probios, Verde & Bio, Sottolestelle, Bionaturalmente Vita, Vinelli.

Scritto da Tania