Come si produce la birra biologica?

Quando si parla di birra biologica ci si riferisce ad una bevanda dal sapore tendenzialmente uguale a quello della birra tradizionale ma che è stata ottenuta attraverso tecniche di produzione più accurate e mediante l’uso di ingredienti meticolosamente selezionati e controllati. Per produrre birra biologica occorre servirsi innanzitutto di cereali e di lieviti da agricoltura biologica. Le materie prime impiegate durante tutte le fasi di lavorazione - ovvero dalla macinazione dei cereali fino alle fasi di fermentazione e di filtraggio del mosto – sono di origine biologica certificata e questo garantisce poi la totale assenza di ingredienti non naturali all’interno del prodotto finale.

Per dare vita a questo tipo di birra vengono utilizzati esclusivamente chicchi di cereali non trattati. L’orzo, il riso, il mais, il farro, l’avena e tutti gli altri cereali adoperati per la formulazione del mosto devono provenire necessariamente da aziende agricole che non facciano uso di diserbanti chimici, di OGM né di altri tipi di sostanze contaminanti per il terreno e poco salubri per il consumatore.

Questi speciali accorgimenti e requisiti restano naturalmente validi anche per tutti gli altri ingredienti presenti nella miscela. Qualsiasi aroma venga addizionato al composto - ovvero luppolo, frutta, spezie ed erbe aromatiche - deve obbligatoriamente rispettare specifici canoni e caratteristiche di qualità. Un altro aspetto che differenzia la birra biologica dalla birra non biologica è la grande attenzione riservata alla qualità dell’acqua; si privilegia infatti l’utilizzo di acqua di sorgente e di acqua depurata.

 

Birre Italiane da Agricoltura Biologica

 

Altre importanti caratteristiche che contraddistinguono queste birre sono la totale assenza di additivi alimentari come anidride solforosa e coloranti ed il fatto che vengano prodotte per lo più senza filtraggio e senza pastorizzazione. Le birre biologiche contengono per questo motivo una percentuale più elevata di microrganismi al loro interno ed hanno spesso una colorazione poco lucida e meno trasparente rispetto a quella della birra tradizionale. La birra non pastorizzata - comunemente detta anche birra cruda - è quella birra che non viene “raffinata” e dunque non viene privata di “impurità” in realtà per nulla dannose come lieviti e microelementi. La birra non pastorizzata è una birra non alterata nei suoi componenti nutrizionali e che viene in genere prodotta attraverso tecniche artigianali.

Con l’appellativo “birra biologica” è possibile identificare in realtà molteplici tipologie di birre. Si possono trovare birre biologiche diverse per gusto, per gradazione alcolica, per paese di origine e per composizione. Qualsiasi birra che venga prodotta con metodi eco-sostenibili e con ingredienti 100% naturali può essere a tutti gli effetti definita come birra biologica. Sta poi nel singolo consumatore scegliere il prodotto più conforme al suo gusto personale e alle sue specifiche esigenze. Tra queste bevande si possono trovare infatti anche birre analcoliche e birre senza glutine.

Perché preferire la birra biologica?

La birra biologica è gustosa e profumata come la birra tradizionale con in più il vantaggio di essere anche ecologica e sostenibile per l’ambiente. I birrifici artigianali specializzati nella produzione di birra biologica adottano infatti sistemi e metodi di produzione volti a ridurre al massimo le immissioni di sostanze inquinanti nell’ambiente e garantiscono al tempo stesso bevande dall’eccellente valore sia nutrizionale che organolettico.

La birra biologica artigianale - a differenza di alcuni tipi di birra classica industriale - non contiene inoltre ingredienti surrogati bensì soltanto materie prime autentiche e naturali. Il costo più elevato di questo prodotto viene perciò giustificato dall’impiego esclusivo di ingredienti genuini, non modificati e dal ridotto impatto ambientale. La maggior parte della birra biologica è inoltre priva di conservanti e di aromi artificiali.

La birra certificata come biologica è realizzata quindi ricorrendo a prodotti salutari e sicuri per chi la consuma e seguendo valori e principi eco-friendly che salvaguardano l’integrità, la biodiversità ed il benessere del pianeta.

 

Birra Artigianale Biologica