I vantaggi della besciamella vegetale

La besciamella è una delle salse più golose e versatili in assoluto. La ricetta tradizionale - che prevede come ingredienti base il latte, la farina, il burro e la noce moscata - è ancora oggi molto diffusa nella gastronomia emiliana ed è impiagata soprattutto per la farcitura della pasta fresca.

Per chi ha scelto di seguire - per motivi etici o di salute - un regime alimentare completamente vegetale e non vuole però rinunciare ai piaceri della cucina, è possibile proporre in tavola un’alternativa altrettanto buona e appetitosa.

Composta principalmente da soia o riso, la besciamella vegetale permette di rivisitare in chiave moderna i piatti classici della tradizione riservando al contempo una maggiore e cura e attenzione per l’ambiente e per il mondo animale. Questa besciamella è infatti un ingrediente largamente impiegato all’interno di ricette vegane e vegetariane in quanto permette di sostituire in tutto e per tutto l’uso di prodotti di origine animale.

La besciamella vegetale è anche un valido e sano ingrediente per chi soffre di intolleranza al lattosio. Benché composta da panna vegetale, è comunque ricca di proteine, carboidrati e calcio; è altamente digeribile e si presenta altresì con un aspetto e una consistenza del tutto simili a quelli della besciamella originale.

Alcune golose idee per ricette vegane

Oltre che per la preparazione di ricette classiche come lasagne e cannelloni, la besciamella vegetale può essere utilizzata anche per numerose altre ricette. Può costituire infatti, in alternativa alla panna da cucina, una semplice ma gustosissima salsa di condimento per la pasta e il riso.

È inoltre ottima per dare carattere e maggiore sapore alle verdure gratinate e per farcire piatti salati come le crepes e le lasagne di verdure. Può essere aromatizzata a piacimento con erbe e spezie e può essere servita anche come salsa di accompagnamento per ortaggi e crocchette di verdure. La besciamella vegetale si presta anche per la creazione di involtini e di torte salate.

Per creare in casa una semplice e veloce besciamella vegetale basta fornirsi di una qualsiasi tipologia di farina, di olio e di latte vegetale. Una volta scelto il latte – preferibilmente di riso, mandorle o soia – lo si riscalda in un pentolino e vi si aggiunge poi l’olio e, a poco a poco, la farina precedentemente setacciata; si continua poi a mescolare energicamente il composto per qualche minuto finché non risulterà ben rappreso. Si aggiusta infine di sapore aggiungendo un pizzico di sale, pepe e noce moscata.