Cosa sono le bacche di Acai?

Le bacche di Acai sono il frutto di un’imponente palma arborea che raggiunge altezze di oltre 20 metri, denominata Euterpe Oleracea. Questa palma popola le foreste settentrionali del Brasile e produce frutti a drupa dal colore purpureo, molto simili ad acini d’uva e racchiuse all’interno di pannocchie che ne possono contenere dai 700 ai 900 elementi.

L’Euterpe Oleracea viene oggi estensivamente coltivata in molte zone dell’America Latina. Le bacche di Acai sono sempre più frequentemente oggetto di studio causato da un continuo e marcato interesse nei confronti delle sue proprietà terapeutiche tanto che la domanda internazionale crescente è avallata da continue campagne pubblicitarie che girano intorno a tali caratteristiche ed in particolare quelle relative al suo potere antiossidante.

Proprietà e benefici delle bacche di Acai

Le bacche di Acai, oltre ad avere notevoli qualità antiossidanti, sono anche in grado di prevenire i processi di invecchiamento dell'organismo grazie al gran numero di polifenoli presenti nella polpa.

Esse fungono da ottimi energizzanti per chi pratica sport ma manifestano anche qualità che lo rendono uno strumento efficace nelle diete depurative.

Valori nutrizionali per 100 g di Bacche di Acai
Valore energetico 45 Kcal
Acqua 88,40 g
Carboidrati 10,98 g
Fibre 0 g
Grassi totali 0 g
Proteine 0 g
Colesterolo 0 mg
Zuccheri 10,57 g
Ceneri 0,62 g
Calcio 1 mg
Sodio 28 mg
Potassio 98 mg
Ferro 0,81 mg
Vitamina A 6 IU
Vitamina C, acido ascorbico 40,70 mg
Vitamina E, alfa-tocoferolo 1,83 mg

Altre a possedere delle notevoli proprietà dimagranti, le bacche di Acai esercitano benefici anche sui muscoli, facilitandone la respirazione cellulare e non solo, esse infatti possono essere utilizzate anche per una pulizia intestinale al fine di migliorare la funzionalità dell'apparato digerente.

Le bacche di Acai in cosmesi possono essere utilizzate in maniere differenti. Esse sono impiegate nella produzione di creme per il viso e per il corpo, nel primo caso infatti sono adoperate per aiutare a ritardare i segni dell'invecchiamento attraverso un'effetto anti aging, nel secondo invece per favorire la microcircolazione sottocutanea con effetti anti cellulite.

Controindicazioni

Le bacche di Acai non presentano alcun tipo di controindicazione tuttavia se consumate con dosaggio eccessivo possono comportare alcuni effetti collaterali. Dal momento che queste bacche influiscono molto sul metabolismo, la quantità assunta ricopre un ruolo molto importante al fine di evitare conseguenze indesiderate, anche se solitamente si tratta di reazioni non gravi.

Come utilizzare le bacche di Acai

Le bacche di Acai vanno assunte in maniera differente a seconda della tipologia di prodotto presa in considerazione.

La polpa ed il succo sono vengono solitamente utilizzati una o due volte al giorno, in particolar modo risultano molto più gradevoli se aggiunte a cereali o muesli.

Le compresse, o Acai Power possono essere consumate per una o due volte al giorno per circa due mesi se si desidera beneficiare di un'ottima terapia depurativa.

Il prodotto migliore rimane l'Acai liofilizzato perché mantiene intatte tutte le proprietà benefiche delle bacche di Acai, a differenza degli infusi (i meno utilizzati) che a causa del calore perdono gran parte degli effetti curativi apportati delle vitamine presenti in tali frutti.