Cosa sono?

Gli idrolati sono preziose e benefiche sostanze ottenute dalla distillazione degli piante officinali. Dalla lavorazione di queste piante si ottengono infatti due tipi di sostanze, ovvero gli idrolati da una parte e gli oli essenziali dall’altra.

Sono molto utili per alleviare e curare piccoli fastidi o inestetismi della pelle, oltre che per stimolare il benessere dello spirito attraverso il respiro del loro piacevole aroma. Detergono la pelle con delicatezza e le conferiscono tonicità e freschezza.

Il prezzo degli idrolati varia a seconda della tipologia di pianta impiegata per la loro preparazione. Ciascun prodotto è particolarmente benefico e indicato per una o più specifiche finalità terapeutiche e si può scegliere quindi tra una vasta gamma di sostanze a seconda dalle esigenze di ognuno.

Che differenza c’è tra idrolati e oli essenziali?

Idrolati e oli essenziali sono entrambi prodotti naturali estratti dalla lavorazione della medesima pianta, tuttavia si distinguono per uso e profumo.

La differenza principale sta nel fatto che i primi possono essere sciolti in acqua (idrosolubili) mentre i secondi si scompongono solo nelle sostanza grasse (liposolubili): entrambi i prodotti si prestano quindi per essere aggiunti nelle preparazioni cosmetiche fai da te, tuttavia cambia la modalità con cui occorre combinarli all’interno delle miscele.

Gli idrolati sono inoltre più leggeri e delicati e di conseguenza presentano meno controindicazioni rispetto agli oli essenziali. Hanno una minore – ma non meno efficace – concentrazione di principi attivi e per questo il loro impiego è più indicato per donne incinte e bambini piccoli.

Come usarli e sfruttarne i benefici

Gli idrolati sono prodotti multiuso: si prestano per impieghi nell’ambito della cosmesi, per usi curativi e per l’aromaterapia. Gli idrolati possono essere usati anche per uso alimentare tuttavia occorre accertarsi preventivamente che siano naturali e puri al 100 %.

A differenza dei decotti e delle tisane, gli idrolati sono ottenuti dalla lavorazione di erbe aromatiche fresche e non essiccate. Questa loro caratteristica li rende dei prodotti più ricchi di proprietà e principi attivi. Gli idrolati inoltre possono essere assunti senza interruzione e questo perché non causano assuefazione né stimolano eccessivamente l’attività dei reni.

Possono essere applicati direttamente sulla pelle ma possono altresì essere aggiunti ad altri ingredienti per la creazione di prodotti cosmetici fai da te. Se applicati localmente sulla pelle asciutta sono una valida alternativa ai tradizionali tonici per il viso: non contengono additivi siliconici né petrolati e offrono alla cute una sensazione di benessere.

Hanno in genere proprietà antisettiche, antinfiammatorie, astringenti e decongestionanti. Sono inoltre particolarmente efficaci per preparare impacchi lenitivi e sgonfianti per gli occhi.

Gli idrolati possono essere usati anche per profumare il corpo e gli ambienti: producono un’atmosfera dolce e accogliente e il loro profumo favorisce il naturale rilassamento. Gli idrolati a base di fiori di arancio e camomilla hanno un effetto calmante sul sistema nervoso e aiutano a contrastare lo stress e a favorire il sonno; sono adatti sulle pelli secche e sensibili e per rigenerare la cute da piccoli eczemi e infiammazioni.

Particolarmente adatti per la cura della pelle sono anche gli idrolati a base di rosa e di hamamelis: purificano la cute dalle impurità e hanno un’azione preventiva sull’invecchiamento delle cellule. Esplora queste e numerose altre tipologie di prodotti e scegli quella che più si adatta alle tue esigenze.

Attenzione, gli idrolati puri non contengono conservanti. Per conservarli in maniera ottimale può essere utile riporli in frigorifero e assicurarsi sempre di aver chiuso bene la confezione. Possono essere acquistati online e in erboristeria.