Informazioni su come riconoscerlo

L’aceto di riso è un condimento tipico della cucina giapponese. È ottenuto dalla fermentazione del riso ed ha origini molto antiche. Il gusto e il colore dell’aceto di riso possono variare a seconda della qualità: può avere infatti un sapore amaro o agrodolce ed un colore cha varia dal bianco al rosso.

Il prezzo dell’aceto di riso si aggira intorno ai quattro euro per 500 ml di prodotto. È meno economico rispetto ad altre tipologie di aceto ma vanta anche importanti minerali e pregevoli proprietà per l’organismo. A differenza dei più noti aceti occidentali, quello di riso è inoltre più delicato e più digeribile.

Perché usare l’aceto di riso?

L’aceto di riso biologico è un prodotto salutare privo di conservanti. È un prodotto indispensabile per la preparazione del riso sushi ed è ideale per condire le insalate. È adatto oltretutto per preparare salse e intingoli come ad esempio la maionese vegetale a base di soia.

Rispetto all’aceto balsamo ha un apporto calorico più ridotto e una minore percentuale di carboidrati. Contiene inoltre una buona dose di Vitamine del gruppo B e di sali minerali quali Potassio, Calcio, Manganese, Ferro e Magnesio. È un condimento che favorisce la crescita, la salute della pelle e dei capelli.

Benché sia un condimento ottimale per la preparazione del riso e dei piatti orientali, può essere una valida alternativa anche per insaporire verdure, legumi e cereali senza ricorrere al sale. Sostituisce inoltre l’aceto di vino rispetto al quale ha un sapore meno acido e più saporito.

L’aceto di riso svolge un’azione benefica sulla salute dell’intestino: favorisce infatti la digestione, la depurazione e la riduzione del meteorismo intestinale. L’uso di questo aceto permette inoltre di limitare l’assunzione di sodio, con tutte le benefiche conseguenze che questa scelta comporta sul piano della salute.

Con questo condimento si aggiunge sapore ai piatti evitando di ricorrere a cibi più grassi e calorici. È quindi un valido alleato per chi desidera perdere peso senza rinunciare al gusto e per chi soffre di ipertensione. L’aceto di riso è anche una fonte notevole di sostanze antiossidanti e si rivela utile nella prevenzione del colesterolo.