• su 4 recensioni
  • Formato/Confezione: 150 compresse
  •  
  • Disponibilità: 5 pezzi
  • Desideri una quantità superiore?

    Numero Verde:

      800 974 070

    Un nostro operatore sarà felice di poterti aiutare!

  •  
  • Approfondimenti:
    Le Chicche della Nonna è un lassativo medio in compresse, dall'azione moderata dovuta al mannitolo, uno... continua a leggere
  • Prezzo: 6,00
  •  
  • Disponibilità: Immediata
  • Quantità:
  •  
  •   Aggiungi al Carrello
  •   Lista della Spesa
  • Guadagni: 6 PuntiNatura
  •   Spedizione: Gratuita se superi i 39€
  •   Consegna: 24/48h, isole comprese
  •   Contrassegno: Gratuito
  •   Numero Verde: 800 97 40 70
  •   Paga in tutta sicurezza con: carte

Ultime Recensioni:

  • Voto:
  • Scritto da: Giovanni
  • Direi che sono miracolose.. nel periodo che le prendevo è sparita l'alitosi.. li ordinerò presto.. l'unica pecca è uno degli ingredienti...
  • Voto:
  • Scritto da: Nunzia
  • Questo lassativo l'ho trovato una buona soluzione nei casi che, come il mio, l'intestino è più sensibile del solito ai prodotti più forti.
  • Voto:
  • Scritto da: Michela
  • Prendo 2 pastiglie ogni sera e ho trovato la regolarità intestinale. È davvero un sollievo per me, ho risolto un problema

leggi tutte le recensioni

Le Chicche della Nonna è un lassativo medio in compresse, dall'azione moderata dovuta al mannitolo, uno zucchero naturale dolcemente lassativo, e a una formula accuratamente studiata di erbe che ripristinano e favoriscono la buona funzionalità dell'intestino.

Componenti attivi:

  • Mannitolo: zucchero naturale dolcemente lassativo.
  • Frangola: le proprietà della corteccia di frangola sono specificatamente utili per stimolare le funzioni intestinali. L’azione della frangola, entro limiti abbastanza ampi di dosaggio, è innocua e sicura ed è praticamente esente da controindicazioni. Le sostanze antrachinoniche, naturalmente legate a zuccheri, che costituiscono il principio attivo della frangola, agiscono sull’intestino crasso stimolandone il tono e l’ampiezza dei movimenti: si ottiene così uno svuotamento dolce senza provocare pesanti irritazioni sulle delicate mucose dell’intestino.
  • Senna: stimola in maniera energica le pareti intestinali (irritandole) e favorendo quindi l’espulsione del bolo fecale.
  • Rabarbaro: lassativo-purgativo, amaro-eupeptico. In base alle dosi il rabarbaro ha proprietà colagoghe, lassative, e in piccole dosi toniche e stomachiche. Per la sua proprietà di far evacuare la bile è anche impiegato nelle malattie del fegato. Questa pianta è ricca d’acido ossalico, come purgante è controindicata durante la gravidanza e nelle persone che soffrono d’emorroidi.
  • Genziana: conosciuta dall’antichità, le sue proprietà medicinali sono sempre state sfruttate. Si usa la radice essiccata, con energica azione febbrifuga e stimolante per la funzione digestiva. Giova negli ingorghi del fegato e nelle debolezze di stomaco, nelle difficoltà di digestione, nell’atonia degli intestini. È aperitiva, febbrifuga, stomachica, tonica, vermifuga.
  • Calamo Aromatico: antiepatossico; colagogo-coleretico. Il principio attivo responsabile dell’azione farmacologica della droga è la silimarina, il cui potere disintossicante del fegato è stato accertato e provato. La silimarina possiede una spiccata azione lipotropa (ostacola la degenerazione grassa del fegato) ed antinecrotica (riduce la degenerazione delle cellule epatiche).
  • Carbone: legno di pioppo o di fragola o tiglio bruciato. è usato nella cura del meteorismo addominale, deodorante dell’alito fetido e di piaghe putride. Assorbente contro le dispepsie (disturbi della digestione)con fermentazioni abnormi, gastriche ed intestinali.
  • Tarassaco: amaro-eupeptico (stimola la secrezione cloropeptica); diuretico; depurativo; colagogo-coleretico. Indicazioni: dispepsia atonica gastrica e intestinale; anoressia; insufficienza epatica; ittero e calcoli biliari.
  • Finocchio: carminativo; antisettico intestinale; antispasmodico gastrico e intestinale; galattogeno; emmenagogo ormonale. Indicazioni: meteorismo, flatulenza, aerofagia; atonia gastrica e intestinale; dispepsia putrefattiva e fermentativa; spasmi gastrici e intestinali; insufficienza lattea delle nutrici; insufficienza mestruale.
  • Liquirizia: antinfiammatorio e cicatrizzante (anti ulcera); antistaminico; antispasmodico del tubo gastroenterico; depurativo. L’azione antinfiammatoria e cicatrizzante della liquirizia è largamente documentata sia dal punto di vista soggettivo, con la remissione della sintomatologia, che da quello oggettivo, con gli esami diagnostici. Indicazioni: gastrite e gastroduodenite; ulcera gastrica e duodenale; spasmi dolorosi del tubo gastroenterico.

Ingredienti: Mannitolo, Frangola polv.20% , Senna extr. Secco 10%, Rabarbaro polv.7%, Genziana polv.5%, Calamo polv.3%, Carbone veg.3%, Tarassaco extr. Secco, Finocchio o.e., 0,3% Liquirizia 0,25%.

Confezione da 150 compresse da 350 mg, totale 52,5 g

Modalità d'uso: da 1 a 3 compresse un’ora prima di cena o appena prima di dormire con abbondante bicchiere d’acqua. Non usare in gravidanza o durante l'allattamento.

Scrivi la tua recensione su Le Chicche della Nonna

Per scrivere una recensione effettua il Login o registrati se non sei ancora registrato.

Sorgente Natura Srl - Via del Lavoro 2 - 47814 Bellaria (RN) - Registro Imprese di Rimini 03761100407 - R.E.A. Rimini 307403 - Capitale Sociale 10.000 € i.v. - P.Iva e CF 03761100407
torna su