Scegli il tuo Omaggio tra 12 prodotti naturali e biologici  
  • Formato/Confezione: 500 gr.
  • Disponibilità: 5 pezzi
  • Desideri una quantità superiore?

    Numero Verde:

      800 974 070

    Un nostro operatore sarà felice di poterti aiutare!

  •  
  • Approfondimenti:
    La Farina di Grano Saraceno di CiboCrudo è un alimento naturale, utilizzato fin dai tempi antichi per... continua a leggere

Certificazioni e Caratteristiche:

  •   Lista della Spesa
  •   Spedizione: Gratuita se superi i 39€
  •   Consegna: 24/48h, isole comprese
  •   Contrassegno: Gratuito
  •   Numero Verde: 800 97 40 70
  •   Paga in tutta sicurezza con: carte

La Farina di Grano Saraceno di CiboCrudo è un alimento naturale, utilizzato fin dai tempi antichi per produrre prodotti da forno e pasta.

È un ingrediente vegetale prodotto in Austria, presso coltivazioni biologiche a Km 0.

Ogni chicco di grano saraceno raccolto viene pulito più volte prima di essere portato al mulino per la macina, dove la macinazione avviene a basse temperature, per non intaccare gli attivi presente nel seme.

Proprietà benefiche della Farina di Grano Saraceno

La farina di grano saraceno è un alimento ricco di antiossidanti, fibre ed è naturalmente priva di glutine. È ottima all’interno di un’alimentazione equilibrata per sostenere la perdita di peso e per equilibrare i livelli di colesterolo nel sangue.

Storia della Farina di Grano Saraceno

Questa pianta ha origini antiche. Dopo la sua scoperta è stata coltivata inizialmente nelle regioni dell’Hymalaya e poi esportata in Medio Oriente. Nel sedicesimo secolo è arrivata anche nella nostra penisola grazie ai Saraceni. Questo tipo di grano era considerato il cibo dei poveri, perché era molto economico da coltivare e si poteva fare il pane senza fare troppi sacrifici. Questa particolarità, oltre a espandere la sua coltivazione, ha accentuato la contraffazione alimentare della farina di grano tenero, che molto simile per colore e al tatto, veniva mescolata con quella saracena per risparmiare. Con l’arrivo dell’industrializzazione, però, i costi per produrre il grano si ridussero molto e questo fu uno dei motivi per cui il saraceno sparì dall’abitudine alimentare delle persone e si persero le tante ricette con questo alimento. Un vero peccato per le proprietà degli attivi della Farina di Grano Saraceno, che però nel tempo ha avuto la sua “riscossa”!

Nonostante questo suo passato, infatti, oggi è un alimento molto amato dai celiaci e dagli intolleranti, perché il grano saraceno è naturalmente privo di glutine, un valore aggiunto che nella società moderna lo rende nuovamente un prodotto molto pregiato.

Ingredienti: 100% farina di grano saraceno cruda e biologica.

Allergeni: Può contenere tracce di frutta a guscio.

Valori medi per 100 gr.
Valore energetico 361 kcal / 1530 kJ
Proteine 11,7 gr.
Carboidrati 70,7 gr.
di cui zuccheri 0,3 gr.
Grassi 2,7 gr.
di cui saturi 0,5 gr.
Fibre alimentari 3,6 gr.
Sale 5 mg

Approfondimenti

Le Ricette di CiboCrudo

Pane Turco allo Yogurt con Farina di Grano Saraceno 

Ingredienti

  • 400 g di farina integrale

  • 120 g di farina di grano saraceno
  • 150 g di yogurt bianco intero

  • 180 g di latte di soia

  • Malto in polvere (una punta di un cucchiaino)

  • 4 g di lievito naturale o pasta madre

  • Sale rosa dell’Himalaya

  • Olio di semi

Preparazione

Come prima cosa unisci yogurt e latte insieme al lievito naturale. Aggiungi anche il malto e le due farine, tutto insieme nella stessa ciotola. Quando gli ingredienti si sono amalgamati per bene lasciali riposare per un paio d’ore, a temperatura ambiente e dopo aver coperto l’impasto con una pellicola trasparente. Finito il tempo di riposo, riprendi il composto e continua a impastare, aggiungendo un po’ di olio in base alla consistenza che sta prendendo la pasta. Se si stacca dalla ciotola con facilità, la base per il pane è pronta. Siamo quasi pronti, ma prima bisogna aspettare un’altra ora e lasciare riposare questo nuovo impasto sulla tavola da lavoro, solo dopo averlo infarinato e coperto da una ciotola.

Terminato anche questo tempo si può iniziare a comporre le palline di pane. Puoi dividere per 4, o anche per 6; tutto dipende dalla preferenza della dimensione. Ricorda però di conservare un po’ di pasta per dopo. Tagliate le palline, stendile in cerchi sottili e sovrapponile spennellando con un po’ di latte di soia, tranne l’ultimo della fila. Ora fai dei tagli dal centro del cerchio verso l’esterno, ma non toccare i bordi e ottieni 8 spicchi (nel caso tu abbia fatto 4  palline, altrimenti 12).

Al centro di ogni spicchio fai un altro taglio. Poi sposta l’impasto su una teglia rovesciata e porta verso l’esterno gli spicchi che hai realizzato e fai passare la punta con l’asola per due volte. Con la pallina di pasta che avevi conservato in precedenza, stendi l’impasto con il matterello e fai dei tagli dal centro verso l’esterno. Scegli il contenitore, spennella per bene con abbondante olio e rivesti la teglia che hai scelto con la pasta che hai preparato e posizionalo al centro del disegno che hai fatto all’inizio con le palline, che avrà una sembianza di un fiore. Copri con la pellicola e lascia lievitare. Deve gonfiarsi molto, anche più del doppio di come vedi ora la pasta. Accendi il forno ventilato a 170 gradi e cuoci il pane per circa mezz’ora. Quando sarà cotto, riempi il pane con il condimento che preferisci. Vedi, non è stato così difficile? Ora sei pronto a portare in tavola un antipasto davvero originale, buono e bello insieme.

Scrivi la tua recensione su Farina di Grano Saraceno Bio

Effettua il Login oppure registrati se non hai ancora un account.

Sorgente Natura Srl - Via del Lavoro 2 - 47814 Bellaria (RN) - Registro Imprese di Rimini 03761100407 - R.E.A. Rimini 307403 - Capitale Sociale 10.000 € i.v. - P.Iva e CF 03761100407
torna su
Chiedi a Noi